Super League Hellada, 27a giornata: torna a vincere l’Olympiakos. Continua la fuga dell’AEK Atene

Il Paok vince nel match a porte chiuse contro il Panionios. Lo Smyrnis pareggia in casa. Tris Xanthi

0
126

Nella 27° giornata di Super League Hellada la prima e la terza in classifica sfidano le ultime due. Ecco i risultati di tutte le partite di questo turno

L’OLYMPIACOS TORNA AL SUCCESSO CONTRO IL KERKYRA. L’AEK SI RISPARMIA PER IL MATCH DI COPPA

L’Olympiacos torna a vincere, dopo un periodo di crisi.  Nel posticipo di lunedì la squadra di Kontīs batte 5-1 il Kerkyra, penultimo in classifica. Bello il goal di Mirallas (Olympiacos) da fuori area allo scadere del primo tempo e quello di Epstein (Kerkyra) sotto le gambe del portiere.Altri marcatori Ansarifard(15° goal in campionato quest’anno), Fourtonis, Engels e Vrousari, che la insacca anche lui sotto le gambe del portiere all’ 87°. Per quanto riguarda l’AEK ci si aspettava di più vista la facilità della partita contro il Platanias e visto che i gialloneri sono soliti dare dimostrazioni di forza in occasioni simili. Il risultato di 0-1, tuttavia, è comprensibile in vista dell’importante partita di domani con l’AEL Larissa per l’accesso alla finale di coppa di Grecia, dove i Kitrinomavri saranno costretti a rimontare il 2-1 dell’andata. Il PAOK invece si è scontrato sabato con il Panionios al Toumba portando a casa un’altra vittoria nel match disputatosi a porte chiuse. I tifosi, in gran numero, hanno organizzato un corteo che partiva dall’arco di Galerio (Kamara), e arrivava, tra cori fumogeni e bandiere, ai piedi dello stadio, dove erano stati disposti dei maxischermi per permettere ai tifosi di vedere la partita sul posto. Partenza in quarta per i bianconeri con il goal di testa al 2° minuto di gioco realizzato da Skakhov . Subito dopo Prijovic sigla il raddoppio, annullato però per fuorigioco. Al 15° minuto un’ altra rete, stavolta di Omar El Kaddouri, centrocampista marocchino che ha giocato per anni in Italia tra Torino Napoli ed Empoli. Il 3-0 arriva al 66° ancora grazie al bomber serbo Alexander Prijovic, che con questo sigla il suo 15° goal stagionale in Super League. Il Panionios, letteralmente bombardato di tiri per tutta la partita si risveglia per un attimo e al 76°, Durmishaj, stupisce tutti con un incredibile pallone tirato da fuori area che colpisce la parte inferiore della traversa ed entra portando il risultato sul 3-1. All’Apostolos Nikolaidis di Atene il Panatinaikos batte l’Atromitos 1-0 con goal di Mounier su rigore. Un derby molto falloso, con 6 ammonizioni e un’espulsione (Mystakidis) e un Warda che non si è riuscito a sbloccare per tutta la partita. La vittoria dello Xanthi in casa con il Pas Giannina per 3-0 porta la squadra di Rastavac da sola in quinta posizione, anche se la scalata per il 4° posto, e l’accesso quindi all’Europa League, sembra impossibile. Partita piena di emozioni e ben giocata dalla Vasilla tis Thrakis: salvataggio incredibile al 10° minuto di una palla che sembrava già dentro, goal da fuori area di Djurickovic e doppietta di Jendrisek che al 56° spiazza il portiere con un clamoroso pallonetto quasi da centrocampo per poi, al 72°, segnare il suo secondo goal personale. Amaro 0-0 per l’Apollon Smyrnis a Lamia. Vista la difficoltà delle 3 partite rimaste nel suo calendario (giocherà contro AEK, Asteras Tripoli e Olympiacos), lo Smyrnis avrebbe dovuto sfruttare meglio questa partita per salvarsi definitivamente dalla retrocessione che, seppure improbabile, è ancora possibile. Vittoria per il Levadiakos che batte in casa l’Asteras Tripolis 1-0 con goal di Sawadogo; sconfitta immeritata per i ragazzi di Tripoli che hanno giocato bene e attaccato moltissimo senza però riuscire a concludere. Successo anche dell’AEL Larissa sul Panetolikos; inizio molto dinamico, con 3 goal in 14 minuti (Morar per il Panetolikos, Milosavljevic e Golias per il Larissa), ma dopo l’espulsione di Paulo (Panetolikos) la partita diventa sempre più a senso unico. Il goal su rigore del numero 10 dell’AEL Thomas Nazlidis porta il risultato a 3-1 alla fine del primo tempo. Al è Aganovic a portare il risultato sul 4-1. Poco dopo Masouras(difensore dell’AEL) colpisce la palla di testa nel tentativo di scongiurare un contropiede del Panetolikos, la palla invece entra in porta. 4-2 al fischio finale.

COSA SUCCEDE IN FOOTBALL LEAGUE?

Per quanto riguarda la Football League (Serie B Greca), dopo la vittoria di mercoledì scorso dell’OFI Crete nello scontro al vertice della classifica contro l’Aris, che aveva portato la squadra di Heraklion a distaccare di tre punti la rivale, il pareggio di domenica (Dramas 1-1 OFI Crete) e la vittoria 5-2 dell’Aris sul Panegiaolis portano le squadre a 2 punti di distanza: la sfida è ancora aperta.

 

Lorenzo Cintori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here