29 agosto, la maratona azzurra di Baldini

Il 29 agosto 2004 il cielo di Atene si colorò di azzurro: Stefano Baldini aveva vinto la maratona delle Olimpiadi.

0
755

Domenica 29 agosto 2004, si chiudono i Giochi Olimpici di Atene. Doveva avere l’edizione 1996, quella a 100 anni dalla istituzione delle moderne Olimpiadi, la capitale greca. Ma quell’edizione andò ad Atlanta (USA). Il 2004 fu comunque una grande edizione e si chiuse con la gara più bella, quella più rappresentativa: 42 chilometri e 195 metri, la Maratona. Una maratona azzurra.

Tributo va pagato anzitutto a colui che per due orette circa è stato in testa al gruppo di corridori, Vanderlei De Lima. Venne aggredito da un “pazzo con il kilt”, come lo definì il telecronista italiano e rallentò sensibilmente. Il carioca fu poi tedoforo a Rio 2016. Una sorta di risarcimento.

Quella gara fu favolosa, la prima Olimpiade che vidi. La maratona è la più estenuante competizione. Tutti quei chilometri, ma farla in Grecia, sulle orme della storia, deve avere un valore diverso, eccezionale. 29 agosto 2004, quando il mondo conobbe Stefano Baldini. Maratoneta della provincia di Reggio Emilia, allora 33enne. Il sorpasso di Vanderlei De Lima è effettuato. E’ primo in modo incontrastato, anche se lo statunitense Mebrahtom Keflezighi non molla. L’entrata nello stadio è emozione pura: “eccoci, cominciano ad esserci le telecamere fisse, cominciano ad esserci le telecamere fisse con Stefano Baldini nel tratto finale. Siamo vicini, siamo vicini, sta per entrare. Panathinaiko (lo stadio dove si concludeva la corsa, ndr)! Il suo ingresso nell’ultima gara dell’Olimpiade. E’ lunga: c’è uno stadio da compiere, ma sembra andare velocissimo, un gran finale per lui. Stefano Baldini. Ultimo spunto per gli ultimi titoli dei giochi Olimpici. Stefano Baldini entra per primo. Pochi metri ancora. Vai Stefano, ci siamo. Stefano Baldini, Stefano Baldini, pochi metri, la vittoria è tutta sua. Ultima medaglia ed è d’oro di questi giochi olimpici. La maratona. Una delle gare simbolo dei giochi olimpici è italiana, va a Stefano Baldini, bravo bravo bravo. Medaglia d’oro la sua”. Ancora oggi sono brividi.

Daniele Errera

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here