5 Gennaio, tanti auguri a Giuseppe Gibilisco, ultimo oro italiano al mondiale di atletica

Il campione del mondo 2003 compie 40 anni

0
53

Compie 40 anni l’ex astista Giuseppe Gibilisco.

I PRIMI ANNI

Nato a Siracusa, si avvicina al salto con l’asta all’età di 13 anni. Quattro anni più tardi il suo allenatore diventa Vitalj Petrov, già coach di Serhij Bubka e, qualche anno più tardi, della primatista Elena Isinbaeva. Vince nel 1998 un bronzo ai mondiali Juniores e, tre anni dopo, arriva terzo agli Europei under 23.

L’ORO AL MONDIALE E IL BRONZO OLIMPICO

Nel 2003, anche in maniera inaspettata, Giuseppe Gibilisco vince l’oro al mondiale di Parigi. In tale occasione riesce a saltare i 5,90 m che gli consentono, oltre che di trionfare, anche di migliorare il record italiano, ancora oggi imbattuto. Da quel momento, nessun azzurro è più salito sul gradino più alto del podio in un mondiale di atletica.

Embed from Getty Images

L’anno successivo, alle Olimpiadi di Atene, l’astista non arriva al massimo della forma per via di un infortunio che gli compromette buona parte della stagione, ma riesce comunque a portare a casa un bronzo grazie alla misura di 5,85 m. Nello stesso anno fa registrare anche il record nazionale indoor: 5,82 m. Anche quest’ultimo resiste tutt’ora.

Il biennio 2003-2004 rimane il migliore della carriera del siracusano, che da quel momento non fa più registrare grandi successi internazionali.

Embed from Getty Images

GLI ULTIMI ANNI

Viene accusato due volte per doping: nel 2007 e nel 2015. In entrambe le occasioni viene però assolto anche se, nel 2008, per via della squalifica iniziale inflittagli, la Guardia di Finanza decide di interrompere il rapporto con l’atleta.

Dopo il ritiro dal mondo dell’atletica, avvenuto nel 2014, Gibilisco prova l’esperienza nel mondo del Bob: nel ruolo di frenatore partecipa ad alcune gare di coppa del mondo tra il 2016 e il 2017.

Nel Maggio 2018, alle comunali di Siracusa, è nella lista di assessori di uno dei candidati sindaci.

Dario La Padula

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here