A1 maschile, Pallanuoto: ok le prime tre, torna il vero Bpm

Il terzo turno del campionato A1 maschile di pallanuoto si è giocato nella giornata di ieri. Le big non perdonano, Florentia e Lazio vincono le sfide salvezza.

0
36
OK LE 2 BIG: RECCO E BRESCIA

Il campionato A1 maschile ha le sue società rinomate che poche volte perdonano gli avversari e non conquistano i tre punti. Stiamo sicuramente parlando di Brescia, Pro Recco e Bpm Sport Management e a queste si aggiunge in maniera netta l’Ortigia. I campioni d’Italia hanno passeggiato in casa del Salerno, vincendo per 6-18. Una partita mai in discussione, che all’intervallo lungo ha visto gli ospiti in vantaggio per 13-2. Padroni di casa che con il calo dei ritmi nel terzo quarto sono riusciti ad accorciare le distanze. 3 punti per il Brescia, grazie alla vittoria sul Savona. Un inizio equilibrato, è stato seguito da un dominio dei padroni di casa nel secondo e nel terzo quarto. Ad inizio quarto tempo il risultato è in cassaforte sul risultato di 11-5, ma gli ospiti possono rimpiangere i 2 rigori sbagliati e il 3/9 in superiorità.

TEMPESTI PRENDE IN MANO L’ORTIGIA, TORNA LA BPM

Vince il derby l’Ortigia, in casa contro il Telimar per 12-6. Decesivi in parte i 3 rigori sbagliati dai palermitani, anche se complice è stato sicuramente l’imbattibile Tempesti (2 rigori parati) e anche il palo. Dopo 2 tempi sull’orlo dell’equilibrio con il parziale di 3-3, i padroni di casa tornano a giocare al loro ritmo e portano a casa i 3 punti. Migliore in campo Vidovic con 4 reti. Dopo la sconfitta della scorsa giornata proprio contro i siracusani, la Bpm torna alla vittoria. Un secco 5-16 sulla Roma Nuoto in trasferta, targato dalle 4 reti di Damonte. Gara mai in discussione, se non nel primo quarto, ma i padroni di casa possono rimpiangere il 2/11 in superiorità a cui si è opposto il 3/8 della squadra di Baldineti.

SUBITO SCONTRI SALVEZZA

Il Trieste stravince contro il Posillipo per 11-5. Padroni di casa partono forti con la doppietta di Panerai e ad inizio secondo quarto vola sul 4-1. Terzo e quarto tempo a rete inviolata per i padroni di casa, con la squadra napoletana che perde 4 giocatori per limite di falli e che per 16’ non mette la palla in porta. La Florentia conquista 3 punti importanti contro il Quinto. Si segna poco nei primi tre tempi, parziale stretto di 3-2, mentre negli ultimi 8’ le due squadre segnano 4 reti a testa. Decisivo per i padroni di casa Astarita con una tripletta, ma il man of the match diventa automaticamente capitano Coppoli per la Florentia grazie al suo gol a 4” dalla sirena che regala i 3 punti alla sua squadra. La Lazio trova la prima vittoria in A1 maschile questa stagione contro il Canottieri Napoli. Partita giocata ottimamente dagli ospiti avanti 3-8 al quarto tempo, quando arriva la rimonta 7-8 dei napoletani che ci regalano un finale da brividi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here