A1 maschile, Pallanuoto: Pro Recco sola in vetta alla classifica

Ecco i risultati della settima giornata del campionato A1 maschile di pallanuoto: cade l’Ortigia, vincono Recco, Brescia e Bpm

0
105
KO ORTIGIA, OK BRESCIA E RECCO

Prima sconfitta stagionale in A1 maschile per l’Ortigia, che perde 11-10 in casa del Trieste. Quest’ultima, rivelazione fin qui del campionato, ha gestito la gara tatticamente sin dal primo minuto. I siracusani partono male anche questa volta, andando sotto 2-0 nel primo quarto. Rincorrendo tutta la partita, acciuffano il 10-10 a 2’ dalla fine, ma il gol decisivo per la squadra di casa arriva appena 1’ dopo. Vince la Pro Recco che si prende la prima posizione in solitaria. La vittima è il Savona, battuto per 11-2: doppietta per Di Fulvio, Aicardi e Echenique. A pari punti con l’Ortigia c’è il Brescia di uno straordinario Cannnella. Contro il Quinto per l’attaccante 3 gol dei suoi 5 totali solo nei primi 8’. Risultato finale di 14-8.

VINCONO BPM E LAZIO

Vittoria meritata per la Bpm Sport Management che si tiene stretto il terzo posto in un campionato A1 maschile che si sta rivelando più difficile degli scorsi anni. In casa del Canottieri Napoli gli ospiti avanti già 2-0, sfruttano al meglio l’espulsione per brutalità di Di Costanzo e i conseguenti 4 minuti di superiorità, portandosi avanti 5-0. Da qui in poi non c’è partita e arriva dunque il 5° successo di fila per i ragazzi di Baldineti, mentre per i padroni di casa si tratta della 6° sconfitta consecutiva. Sfida salvezza al Foro Italico tra Lazio e Posillipo, vinta dai padroni di casa con il risultato finale di 10-7. Partita giocata sull’orlo dell’equilibrio nel primo tempo, che difatti si conclude 3-3. Nei successivi 8’ i partenopei subiscono l’espulsione per brutalità di Mattiello e giocano 4 minuti (tra il secondo e il terzo quarto) in meno. Vitale con 4 reti e Elphick con una tripletta portano 3 punti in casa Lazio, che potranno pesare nel corso della stagione.

3 PUNTI PER SALERNO E FLORENTIA

Le due neopromosse di A1, Salerno e Telimar, ci hanno regalato un vero spettacolo. Gara fantastica e ricca di emozioni, fino a 3” dalla fine quando Elez da centrocampo mette la palla sotto il sette e firma il decisivo 12-11. Prima metà controllata dagli ospiti, che però ad inizio ultimo quarto subiscono il primo svantaggio a opera di Cuccovillo. Inutile l’11-11 di Draskovic a poco più di 1’ dalla fine. Bini e Razzi trascinano la Florentia nella vittoria contro la Roma. Dopo il parziale di 8-7 dei primi due tempi, arriva un secco 3-0 nel terzo quarto che porta i toscani ad un passo dai 3 punti. Gli ospiti provano una rimonta difficile nell’ultimo periodo, ma il rigore sbagliato da Camilleri spegne le ultime speranze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here