Bologna-Fiorentina 0-0: reti inviolate al Dall’Ara

Finisce 0-0 la sfida del Dall'Ara tra Bologna e Fiorentina. Inzaghi rimane a rischio per la panchina dei felsinei. Viola al quinto pareggio consecutivo.

0
372

Finisce a reti inviolate la sfida dello stadio Renato Dall’Ara tra Bologna e Fiorentina. Nessuna delle due compagini riesce ad andare a segno. La situazione rimane critica in entrambe le società. Inzaghi rischia ancora l’esonero sulla panchina felsinea; i viola sono al quinto pareggio consecutivo e forse anche la panchina di Pioli inizia a traballare.

BOLOGNA PIU’ AGGRESSIVO. LAFONT SALVA I VIOLA

Stefano Pioli è in emergenza. Pjaca e Pezzella sono out; a rimpiazzarli Ceccherini, all’esordio, in mezzo alla difesa e Gerson avanzato sulla linea degli esterni offensivi con Edimilson titolare a centrocampo. Il tecnico di casa punta su Orsolini dietro le punte Palacio e Santander. Il primo squillo è della compagine casalinga con Poli che impegna Lafont dopo cinque minuti. La risposta degli ospiti è con Chiesa al quarto d’ora che chiama alla parata Skoruspki. Viola vicinissimi al vantaggio con Benassi al 20′. Sul capovolgimento di fronte, Orsolini impegna il portiere ospite che blocca in due tempi. Prova a farsi vedere il Cholito Simeone, sempre più in crisi, ma il portiere polacco del Bologna blocca a terra. Sul finire del primo tempo il francese Lafont è strepitoso a salvare la Fiorentina sul colpo di testa di Orsolini. Felsinei più aggressivi dei viola ma a fine primo tempo le reti rimangono inviolate.

FIORENTINA PIU’ VIVACE NELLA RIPRESA

Nessun cambio tra le due squadre a fine primo tempo. Simeone si fa ipnotizzare da Skorupski al 51′ e prosegue il suo periodo buio senza goal. Poco dopo un tiro di Chiesa viene deviato in corner. Inzaghi richiama Svanberg per Krejci nei rossoblu. Nel secondo tempo la partita è molto più confusa con le due squadre che non riescono a esprimere gioco per via anche della pioggia. Palo clamoroso di Milenkovic al 71′ sullo sviluppo di un calcio d’angolo. Un cambio per parte: Pippo Inzaghi richiama Orsolini per Dzemaili; risponde l’allenatore dei viola che toglie Simeone e prova la carta Thereau. Veretout prova la botta al 77′ ma il portiere di casa blocca in due tempi. Gerson lascia il campo per Mirallas all’80’, Pioli prova a dare un pizzico di imprevedibilità alla sua formazione. Il tecnico di casa conclude i cambi all’87 con Dijks che lascia spazio a Mattiello; l’allenatore ospite toglie Benassi e fa entrare Dabò. Le due squadre non si sbloccano e la partita termina a reti inviolate. Poche emozione al Renato Dall’Ara e Fiorentina che non riesce a uscire da questo periodo di pareggite.

TABELLINO
BOLOGNA-FIORENTINA 0-0

BOLOGNA: Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander, Mattiello (dal 86′ Dijks); Poli, Pulgar, Svanberg (dal 56′ Svanberg); Orsolini (dal 72′ Dzemaili), Santander, Palacio. All. Inzaghi. A disp: Da Costa, Destro, Falcinelli, Gonzalez, Mbayè, Nagy, Okwonkwo, Paz, Santurro.
FIORENTINA :  Lafont; Milenkovic, Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (dal 87′ Dabò), Veretout, Edimilson; Chiesa, Simeone (dal 72′ Thereau), Gerson (dal 79′ Mirallas). All: Pioli. A disp: Brancolini, Diks, Dragowski, Eysseric, Hancko, Laurinì, Norgaard, Sottil, Vlahovic
ARBITRO: Di Bello

AMMONITI: Calabresi, Palacio (Bol); V Hugo (F)

ESPULSI: –

CORNER: 4-9

 

La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here