Bundesliga, 13a giornata: vince ancora il Dortmund. Colpo esterno Bayern Monaco

Il Dortmund vince in casa contro il Friburgo grazie a Reus e Alcacer. Il Bayern si impone con la doppietta di Gnabry

0
259

Aspettando l’ultima sfida di questa 13a giornata di Bundesliga (Norimberga-Bayer Leverkusen ore 20:30), il bilancio del weekend è stato abbastanza interessante con 7 match terminati a bottino pieno e un solo pareggio, quello tra Hoffenheim e Schalke 04. Importanti i successi di Borussia Dortmund e Bayern Monaco, cosi come quello del Lipsia nello scontro diretto contro il Borussia M’gladbach. In coda, pesanti ko fra le mure amiche per Hannover e Dusseldorf.

Embed from Getty Images

IL DORTMUND NON SBAGLIA. RITORNO AL SUCCESSO PER LIPSIA E BAYERN

Per la capolista Dortmund è arrivata nella giornata di sabato pomeriggio la vittoria consecutiva numero 4, riuscendo a battere il Friburgo per 2 a 0. Al Westfalenstadion, apre le danze capitan Marco Reus, che grazie ad un rigore trasformato al minuto 41′ del primo tempo, trova la sua nona rete in campionato. Nella ripresa, i giallo-neri gestiscono bene il vantaggio, cercando di chiudere il match con le folate del solito Sancho e i tentativi non fortunosi di Witsel prima e Piszczek poi. Il raddoppio arriva al minuto 91′ con lo spagnolo Paco Alcacer, entrato a 20 dalla fine al posto di Gotze. Il Dortmund mantiene la vetta e 7 punti di distacco dal Monchengladbach secondo.

Ritorno al successo per il Lipsia, dopo il passo falso di Wolfsburg di una settimana fa, nello scontro diretto contro il Borussia M’Gladbach, vinto per 2 a 0. Protagonista indiscusso del match la punta della nazionale tedesca Timo Werner, autore di una bellissima doppietta: la prima rete al 3′ su assist di Sabitzer e il raddoppio arriva nei minuti di recupero del primo tempo. Gli uomini di Rangnick agguantano il terzo posto, scavalcando l’Eintracht.

Secondo successo di fila tra campionato e coppa per il Bayern Monaco. I bavaresi vincono 2 a 1 sul campo del Werder Brema, grazie alla doppietta di Gnabry. Il match, una classica del calcio tedesco, si sblocca al minuto 20′, con la rete del giovane attaccante, che viene replicata al 33’esimo dal tap-in di Osako. Ma nella ripresa i campioni di Germania riescono a trovare l’acuto vincente ancora con Gnabry. Bayern al quarto posto a -9 dal Dortmund capolista.

Embed from Getty Images
 

COLPI ESTERNI PER WOLFSBURG, HERTHA E MAINZ. SOLO PARI PER L’HOFFENHEIM. OK STOCCARDA

Vittoria a sorpresa del Wolsburg sul campo dell’Eintracht, battuto 2 a 1. Il match della Commerzbank Arena si apre alla mezzora del primo tempo con Mehmedi, che sfrutta un assist di Ginczek. Ed è proprio il numero 33 dei lupi che al minuto 68′ della ripresa trova la rete del raddoppio. Inutile il gol dei padroni di casa con Jovic nei minuti finali di partita.

Successo pesante anche per l’Hertha fuori casa ad Hannover. I capitolini si impongono per 2 a 0 con le reti di Torunarigha (44′) e Ibisevic (73′). Hertha Berlino settima a -1 dalla zona Europa League.

Altro colpo esterno è quello del Mainz, arrivato nell’anticipo di venerdì sera contro il Fortuna Dusseldorf ,ultimo in graduatoria. Il match termina 1 a 0 grazie alla rete di Mateta arrivata al 67’esimo.

Solo un pari, invece, per l’Hoffenheim, che non sfrutta il passo falso dell’Eintracht, facendosi bloccare sull’1-1 dallo Schalke di Domenico Tedesco. Accade tutto nella ripresa, prima con il vantaggio dei padroni di casa firmato su calcio di rigore da Kramaric e poi con il pareggio sempre dal dischetto dell’algerino Bentaleb.

Uno dei pochi successi casalinghi di giornata è arrivato dalla Mercedes Benz Arena di Stoccarda. Decisiva la rete di Donis al 39’esimo per superare l’Augsburg

Sandro Caramazza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here