Bundesliga, 14ª giornata: il Dortmund vince il derby, non sbagliano M’Gladbach e Bayern. Tonfo Lipsia a Friburgo

Tutto invariato per i primi tre posti del campionato, mentre il Lipsia cade a Friburgo e vede accorciare le inseguitrici

0
246

La 14ª giornata di Bundesliga ci lascia senza particolari stravolgimenti in classifica. Il Dortmund prosegue incontrastato la sua marcia verso il titolo, mentre Borussia Mönchengladbach e Bayern Monaco inseguono sperando in un futuro passo falso. Passo falso che ha vissuto il Lipsia, sconfitto pesantemente a Friburgo ma, per ora, ancora al quarto posto.


La giornata si è aperta con il consueto anticipo del venerdì, che per questo turno vedeva impegnato il Werder Brema, in casa, contro il Fortuna Dusseldorf. I padroni di casa si sono imposti per 3-1: terza rete firmata dal classe 2000 Joshua Sargent, che ha insaccato dopo appena due minuti dal suo ingresso in campo. Il Brema sale a 21 punti e tiene nel mirino la zona valida per la qualificazione alle coppe europee.

Nel pomeriggio di sabato impegnate sia Dortmund che Bayern Monaco nel turno delle 15.00. La squadra di Favre si aggiudica il derby della Ruhr contro lo Schalke 04: alla rete di Delaney risponde Caligiuri su calcio di rigore, ma poi decide Sancho. Il 18enne inglese è il più giovane marcatore giallonero nella storia del derby, nonché il più giovane della storia del club a raggiungere quota 6 reti in Bundesliga. Tutto più facile per la squadra di Kovac, che si sbarazza del Norimberga grazie alla doppietta di Lewandowski e al gol di Ribéry. Wolfsburg e Hoffenheim si dividono la posta in palio in un match interessante in ottica europea (2-2) e rosicchiano un punto al Lipsia, che perde 3-0 sul campo del Friburgo. Il Bayer Leverkusen trova il terzo risultato utile consecutivo battendo l’Augsburg grazie ad Alario.

Alle 18.30 altro scontro diretto in chiave europea, tra Hertha Berlino ed Eintracht Francoforte: la spunta la squadra della capitale grazie alla rete dell’ex Liverpool Grujic. Ora le due squadre sono appaiate a 23 punti.

Nel primo match di domenica, ore 15.30, il Mainz agguanta il pari in extremis contro l’Hannover grazie ad un rigore trasformato da Brosinski, che risponde alla rete ospite di Weydandt. Il Borussia Mönchengladbach sbriga velocemente la pratica Stoccarda vincendo per 3-0, consolidando così il proprio secondo posto in classifica.

CLASSIFICA
  1. Borussia Dortmund 36
  2. Borussia Mönchengladbach 29
  3. Bayern Monaco 27
  4. RB Lipsia 25
  5. Eintracht Francoforte 23
  6. Hertha Berlino 23
  7. Hoffenheim 22
  8. Werder Brema 21
  9. Wolfsburg 19
  10. Mainz 19
  11. Bayer Leverkusen 18
  12. Friburgo 17
  13. Schalke 04 14
  14. Augsburg 13
  15. Norimberga 11
  16. Stoccarda 11
  17. Hannover 10
  18. Fortuna Dusseldorf 9

Massimiliano Trevisan

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here