Bundesliga, 6°giornata: tonfo Bayern, Dortmund nuova capolista

Il crollo dei bavaresi a Berlino spiana la strada al Borussia Dortmund, vittoriosa a Leverkusen con super protagonista Paco Alcacer

0
144

La 6° giornata di Bundesliga ha visto l’annoverarsi di non poche sorprese. Una di queste culminate con la comparsa di una nuova capolista solitaria a discapito del solito Bayern Monaco. Difatti, la sconfitta dei bavaresi, arrivata nell’anticipo di venerdì sera a Berlino contro l’Hertha (2-0), è stata un regalo per i rivali del Borussia Dortmund, che sbancando la BayArena di Leverkusen (2-4), hanno acquisito la prima posizione in graduatoria. Restando nelle zone alte della classifica, spettacolare il pareggio 2-2 tra Wolfsburg e Borussia Mönchengladbach, cosi come la vittoria del Lipsia in casa dell’Hoffenheim (1-2). Infine, da segnalare il tonfo del Werder Brema a Stoccarda (2-1) e il primo successo in campionato dello Schalke 04 contro il Mainz (1-0).

FATAL BERLINO PER IL BAYERN, DORTMUND E LIPSIA OK

Il wochenende di Bundes si apre venerdì sera con il clamoroso tonfo del Bayern Monaco, che nella sfida dell’Olympiastadion crolla sotto i colpi di un super Hertha. I berlinesi sono guidati dalle reti del solito Ibisevic su calcio di rigore (4° gol stagionale) e dello slovacco Duda (capocannoniere del campionato con 5 reti). I capitolini trovano il doppio vantaggio già nel primo tempo, riuscendo a gestire la ripresa con grande organizzazione e personalità nonostante le offensive dei bavaresi, probabilmente con la testa rivolta alla Champions.

Il sorprendente passo falso della squadra di Kovac viene sfruttato al meglio dai rivali del Borussia Dortmund che, grazie ad un’incredibile rimonta, riescono a piegare il Leverkusen portandosi in vetta. Il match della BayArena si apre all’insegna del Werkself che si porta subito in vantaggio con Weiser e trovando il raddoppio al 39′ con Tah. La ripresa del Dortmund, però, è da incorniciare, con i gialloneri, che riescono a trovare il pari in 4 minuti con Bruun Larsen e Reus, per poi passare in vantaggio e chiuderla grazie alla doppietta dello spagnolo Paco Alcácer.

 

Embed from Getty Images

Altro match di cartello è quello della Volkswagen-Arena tra Wolfsburg e Borussia Mönchengladbach, terminato con un bel pareggio per 2-2. Partita spettacolare sin dalle prime battute con i gol in apertura di Pléa (Borussia) e di Steffen (Wolfsburg), replicati a inizio ripresa da Hazard (Borussia) e Weghorst (Wolfsburg).

Da segnalare la vittoria del Lipsia in trasferta sul campo dell’Hoffenheim. Alla Wirsol Rhein-Neckar-Arena succede tutto nel secondo tempo con la doppietta di Poulsen e il gol inutile di Kramaric al 93′. Infine, sorprendente la sconfitta del Werder Brema (che ha sprecato la possibilità di portarsi al primo posto) sul campo dello Stoccarda sotto i colpi di Donis e Castro. Ininfluente il momentaneo pari grazie all’esilarante autogol di Zieler.

 

Embed from Getty Images

PRIMA VITTORIA SCHALKE. BENE EINTRACHT, AUGUSTA E NORIMBERGA

In coda, da annotare la prima vittoria in campionato per lo Schalke 04 che, dopo un digiuno durato 6 partite, riesce a trovare il successo contro il Magonza grazie alla rete di Schöpf. Altro successo fondamentale è quello dell’Eintracht Francoforte che, nella sfida di ieri delle 15:30, ha regolato il modesto Hannover con un secco 4-1. Decisive le reti di Ndicka, Rebic, de Guzmán e Jovic. Inutile la rete di Muslija al minuto 86.

Secondo risultato utile di fila per l’Augusta che, dopo aver strappato un clamoroso pari nell’infrasettimanale di martedì in casa del Bayern, trova la vittoria per 4 a 1 contro il Friburgo. Gara sbloccata al minuto 19′ da Caiuby e poi dominata dall’islandese Finnbogason, autore di una grande tripletta. Superflua l’autorete di Schmid. Infine, altro successo importante è quello del Norimberga che asfalta il Fortuna Düsseldorf, nella gara tra neopromosse, con un secco 3-0 (Behrens, Ishak e Palacios).

 

CLASSIFICA

BORUSSIA DORTMUND 14 PUNTI

BAYERN MONACO 13 PUNTI

HERTHA BERLINO 13 PUNTI

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH 11 PUNTI

WERDER BREMA 11 PUNTI

LIPSIA 11 PUNTI

WOLFSBURG 9 PUNTI

AUGUSTA 8 PUNTI

MAGONZA 8 PUNTI

NORIMBERGA 8 PUNTI

EINTRACHT FRANCOFORTE 7 PUNTI

HOFFENHEIM 7 PUNTI

FRIBURGO 7 PUNTI

BAYER LEVERKUSEN 6 PUNTI

FORTUNA DÜSSELDORF 5 PUNTI

STOCCARDA 5 PUNTI

SCHALKE 04 3 PUNTI

HANNOVER 96 2 PUNTI

Sandro Caramazza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here