Champions League, i risultati del martedì: piange l’Inter, grande Napoli. Fuori anche l’Ajax

Inter fuori contro il Barça B, vince e passa il Napoli. Fuori anche l'Ajax

0
119
CHAMPIONS LEAGUE. Cosa dobbiamo aspettarci dalla prima parte degli ottavi di finale - La Giornata Sportiva

È un martedì di Champions in agrodolce quello delle due Italiane impegnate nell’ultima e decisiva sfida dei rispettivi gironi. Inter e Napoli si giocavano infatti la qualificazione alla fase a eliminazione diretta, vediamo quali sono stati i rispettivi verdetti.

Inter sprecona, il Barça ‘B’ vince 1-2 e condanna Conte

A San Siro va in scena il suicidio nero-azzurro, con il Barcellona che espugna Milano e condanna la banda di Conte all’Europa League. Partita ben giocata da entrambe le squadre, ma l’Inter sembra essere decisa a portare a casa la qualificazione davanti ai 70.000 del ‘Meazza‘. Significativi e molto pesanti ai fini del risultato gli errori sotto porta di Lukaku, al quale sono stati annullati anche 2 gol in fuorigioco. Lo stesso Lukaku aveva dato speranza all’Inter trovando il gol del pareggio sullo scadere della prima frazione di gioco con un tiro dal limite, dopo una sponda di Lautaro, che deviato da Lenglet aveva beffato Neto. Per il Barcellona invece decisive le reti dei giovanissimi ‘canterani’ Carles Perez e Ansu Fati, entrambi alla prima marcatura in Champions. Inoltre, l’ala guineense naturalizzata spagnola diventa il più giovane marcatore della storia in una partita della Champions League.

Napoli forza quattro, ma non serve a salvare Ancelotti

La notizia della serata invece che arriva da Napoli non è quella del passaggio del turno. Infatti, nonostante il 4-0 al Genk e l’accesso agli ottavi di finale, i partenopei hanno esonerato Carlo Ancelotti. Una notizia schockante ma che era nell’aria da un pò di giorni, al suo posto pronto Gattuso. Tornando alla Champions però, il Napoli vince e convince, grazie anche ad un super Milik (tripletta) e a Mertens. Partenopei avanti con la seconda posizione nel girone, dietro al Liverpool (0-2 a Salisburgo e primo posto assicurato nel girone)

Le altre: schock Ajax, lancieri fuori. Benfica in EL all’ultimo respiro

Clamoroso quanto successo nelle altre decisive sfide. A spiccare è sicuramente la caduta dell’Ajax in casa contro il Valencia, che condanna i ‘lancieri’ alla retroscessione in EL e lancia gli spagnoli al primo posto, davanti al Chelsea (2-1 sul Lille eliminato). Vince il Borussia (che costringe l’Inter all’eliminazione) 2-1 sullo Slavia Praga, grazie a Sancho (gol e assist per la decisiva marcatura di Brandt). 2-2 all’ultimo respiro del Lione contro il Lipsia, risultato che qualifica entrambe (tedeschi primi). E stasera si decide il destino di Atalanta e Atletico Madrid

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here