Copa Libertadores, Gremio-Barcelona SC 0-1. Sconfitta indolore per i brasiliani che volano in finale insieme al Lanus

Il gol di Alvez non basta agli ecuadoriani

0
477
Libertadores

La partita d’andata ha fatto la differenza. Il Gremio, forte del 3-0 maturato in Ecuador, ha perso 1-0 contro il Barcellona de Guayaquil ma si è comunque qualificato per la finale di Copa Libertadores contro il Lanùs. I Gaùchi raggiungono per la 5° volta nella loro storia l’ultimo atto di questa competizione e lo fanno al termine di una partita combattuta che li ha visti andare in svantaggio, con il rischio di mettere tutto di nuovo in discussione. Un solo cambio per Portauppi rispetto alla squadra di una settimana fa, con Cicero al posto di Barrios, con Luan che si sposta punta centrale. Tre sostituzioni invece per Almada che schiera in difesa Mena al posto di Caicedo Medina, Caicedo per Vera e Alvez che in avanti gioca a scapito di Nahuelpan.

IL GREMIO CONTROLLA.. FORSE TROPPO

Partita dai ritmi soporiferi quella dell’Arena do Gremio. I padroni di casa tengono il possesso palla e cercano di addormentare il match, rendendosi pericolosi solo con dei tiri da fuori. Ci provano Edilson, Arthur e Luan senza successo. Proprio quando il match sembra in totale controllo, a passare in vantaggio è il Barcelona. Caicedo crea il panico sulla fascia sinistra, crossa in mezzo e un difensore rinvia corto sui piedi di Alvez che in girata non sbaglia. Tre minuti dopo Cicero avrebbe l’occasione per pareggiare, e scacciare via ogni timore di rimonta, ma il suo colpo di testa finisce fuori. Nella ripresa gli Ecuadoriani colpiscono un palo con Esterilla ma, per il resto, le azioni migliori sono sempre del Gremio con anche Jael che prende il legno. Grande festa al fischio finale. Ora l’appuntamento è al 22 Novembre con la sfida di andata tra Gremio e Lanus.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here