Come da pronostico, la terza frazione, la più semplice del Criterium du Dauphiné 2019, si è conclusa con una volata di gruppo. L’irlandese Sam Bennett (Bora – Hansgrohe) ha battuto in scioltezza gli altri sprinter conquistando la tappa che lo dava per favorito. Dietro di lui uno splendido Wout Van Aert (Team Jumbo-Visma) ha centrando il piazzamento di lusso, conquistando così la maglia verde.  Un agguerrito Davide Ballerini (Astana Pro Team), primo degli italiani, ha completato il podio. Classifica generale invariata, ma destinata a cambiare dopo la cronometro (26,1 km) di Roanne in programma domani.

La tappa odierna (177 km),partita da Le Puy-En-Velay,  è stata caratterizzata da una fuga di due uomini: Natnael Berhane (Cofidis) e Quentin Pacher (Vital Concept – B&B Hotels). I fuggitivi, partiti subito dopo il via, sono stati ripresi a 12 km dal traguardo, dopo aver percorso circa 165 km in avanscoperta. A questo punto sono state le squadre degli uomini di classifica a prendere in mano la situazione con l’obbiettivo di tenere nelle prime posizioni del gruppo i loro capitani. Passato lo striscione dei meno 3 km all’arrivo, zona dove avviene la neutralizzazione dei tempi, i team dei velocisti si sono posizionati in testa al gruppo per organizzare la volata. Lo sprint a ranghi compatti è stato poi regolato da un Sam Bennet in totale controllo sugli avversari. Nessun movimento tra i “big” che attendono con ansia l’occasione di domani per togliere il primato di leader dalle spalle di Dylan Teuns (Bahrain Merida).

ORDINE DI ARRIVO

1) Sam Bennett (Bora – Hansgrohe) 4:15:25
2) Wout Van Aert (Team Jumbo-Visma) s.t.
3) Davide Ballerini (Astana Pro Team) s.t.
4) Clément Venturini (AG2R La Mondiale) s.t.
5) Theuns Edward (Trek – Segafredo) s.t.

CLASSIFICA GENERALE

1) Dylan Teuns (Bahrain Merida) 11:52:28
2) Guillame Martin (Wanty-Gobert) +0:03
3) Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) +0:20
4) Alexey Lutsenko (Astana Pro Team) +0:21
5) Nairo Quintana (Movistar Team) +0:24

CLASSIFICA GPM

1) Casper Pedersen (Team Sunweb) 18
2) Magnus Cort (Astana Pro Team) 13
3) Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick Step) 12

CLASSIFICA A PUNTI

1) Wout Van Aert (Team Jumbo-Visma) 42
2) Edvald Boasson Hagen (Team Dimension Data) 39
3) Alexey Lutsenko (Astana Pro Team) 38

Alessandro Borghi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here