DFL Supercup, Eintracht Francoforte-Bayern Monaco 0-5: super Lewa e Coman, goleada all’ex squadra di Kovac

Gara senza appello tra l'ex squadra di Niko Kovac e il Bayern: Lewandowski ne fa tre, poi vanno a segno Coman e Thiago Alcantara

0
675

Per la terza edizione consecutiva, la Supercoppa di Germania va al Bayern Monaco. La squadra del grande ex di serata, Niko Kovac, domina l’Eintracht sin dal primo tempo e cala il pokerissimo davanti ai tifosi avversari. Protagonisti Lewandowski, autore di una tripletta, e Coman, che subentra nel primo tempo e realizza un gol e un assist.

È GIÀ “WUNDER ROBERT”

Hutter conferma lo stesso modulo utilizzato da Kovac nella scorsa stagione: difesa a tre e tridente d’attacco. In panchina Ante Rebic, tornato pochi giorni fa dalle vacanze post-Mondiale. Spazio quindi a Fabián e Gacinovic a supporto di Haller. Kovac invece propone lo stesso undici tipo visto con Heynckes, con le assenze di Boateng e James Rodriguez. Panchina per il grande volto nuovo Goretzka.

La prima frazione prosegue senza particolari squilli. Da registrare, nel primo terzo di tempo, solo due colpi di testa innocui da parte di Abraham e De Guzman. Poi, al 20′, il lampo che apre la gara: cross telecomandato di Kimmich, colpo di testa schiacciato di Lewandowski e palla all’angolino. L’ormai ex uomo mercato sblocca la gara, tanto per cambiare.

Embed from Getty Images

I padroni di casa provano a rispondere subito al 22′: scambio tra Gacinovic e Haller, conclusione dalla distanza del serbo che termina a lato non di molto. Al 26′ è però di nuovo Bayern: su calcio d’angolo, Lewandowski approfitta dell’uscita a vuoto di Ronnow e schiaccia di testa nella porta sguarnita.

Eintracht già nei guai dopo neanche mezz’ora di gioco, e rischia di compromettere definitivamente la situazione pochi minuti dopo. Al 27′ Fabián tampona da dietro Lewandowski, che cade in area di rigore: Fritz non ravvede nulla e non chiede, colpevolmente, il consulto del VAR. Al 36′ si presenta un’altra chance per il tris, con una conclusione da fuori di Müller che sibila alla destra di Ronnow. Il Bayern torna negli spogliatoi confortevolmente in controllo della gara.

ANCORA LEWA, POI SI SCATENA COMAN

Il secondo tempo si apre, ancora, con la firma di Robert Lewandowski: in contropiede Robben lo serve, il polacco controlla a seguire superando Abraham e conclude in rete col mancino. È tripletta alla prima gara stagionale.

Per l’Eintracht non è ancora finita, perché si sta per scatenare il tornado Coman, che subentra a Robben al minuto 57. Gli bastano appena sei minuti per mettere insaccare, a porta vuota, un cross teso di Alaba diretto sul secondo palo. I bavaresi calano il poker.

Embed from Getty Images

Al 68′ il francese prova a passare alla versione assistman: Ribéry galoppa in contropiede e allarga per l’ex Juve, che cerca Lewandowski con un cross teso a cui il 9 non può arrivare. Al 74′ l’Eintracht torna finalmente a bussare: iniziativa personale di Rebic, che si libera di un avversario e serve Blum, la cui conclusione di piatto mancino viene bloccata da Neuer. All’84’ il Bayern trova il quinto gol, con Coman ancora protagonista: il francese punta Salcedo, accelera e poi sterza sul sinistro mandandolo a vuoto, infine serve l’assist per il tap-in facile di Thiago Alcantara.

Bayern che sfiora anche il sesto all’88’, con Kimmich che salta un avversario e dalla linea di fondo appoggia per Wagner, che a porta vuota manda clamorosamente a lato.

Il Bayern porta a casa il primo trofeo della sua stagione. Ritrovato il solito Lewandowski e un grande Coman, forse finalmente pronto a esplodere dopo gli infortuni dello scorso anno.

TABELLINO

EINTRACHT FRANCOFORTE-BAYERN MONACO 0-5 (20′, 26′, 54′ Lewandowski, 63′ Coman, 84′ T. Alcantara)

Eintracht Francoforte (3-4-3): Ronnow; Abraham, Hasebe, Salcedo; Da Costa, Torro, De Gúzman (dal 64′ Rebic), Willems; Gacinovic, Haller (dal 76′ Jovic), Fabián (dal 64′ Blum). All.: Hutter. A disposizione: Fernandes, Russ, Tawatha, Wiedewald.

Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer; Kimmich, Süle, Hummels, Alaba: Robben (dal 57′ Coman), Müller (dal 64′ Goretzka), J. Martinez, T. Alcantara, Ribéry; Lewandowski (dal 71′ Wagner). All.: Kovac. A disposizione: Bernat, Rafinha, Rudy, Ulreich.

Arbitro: Fritz (Ger)

Ammoniti: 45’+1 Hummels, 70′ Abraham

Espulsi: –

Corner: 3-5

Massimiliano Trevisan

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here