Europa League, vince il Chelsea. Arsenal travolto 4-1

Il Chelsea vince l'Europa League 2019

0
305

Alla fine la vince Maurizio Sarri. E’ il primo trofeo importante per il tecnico ex Napoli, che regola i Gunners per 4-1. Alla distanza è uscito il Chelsea con qualità, gioco e ritmo.

ChelseaArsenal è stato un match biunivoco. Da una parte il primo tempo, dall’altra il secondo. Nella prima frazione le squadre si sono studiate, i ragazzi di Sarri hanno contenuto efficacemente alcune scorribande dei giocatori di Emery. Qualche occasione, non troppo precisi i calciatori ambo le parti. Molto lavoro sporco per le linee mediane e pochi contropiedi: ossia, poco gioco all’inglese. Poi è arrivato il secondo tempo.

I secondi 45 minuti sono stati il manifesto del calcio anglosassone: fisico, ripartenze, verticalità. Squadre lunghe, soprattutto l’Arsenal. E’ lì che Sarri e i suoi hanno sentito l’odore del sangue ed hanno azzannato. Avanti con Giroud che insacca di testa un cross di Emerson al 48esimo. Una decina di minuti dopo il Chelsea recupera un pallone sulla trequarti, Hazard serve Pedro che taglia splendidamente a centro area. Incrocia di sinistro e supera Cech, fino a quel momento veramente impeccabile. L’Arsenal non ha tempo di organizzare una risposta che Giroud viene travolto in area: calcio di rigore. Va Hazard, che non sbaglia. 3-0, partita chiusa. E invece no: Iwobi trova il goal della vita e riapre la partita. I Gunners ci credono, ma Giroud serve in maniera favolosa Hazard che sottomisura non sbaglia: 4-1. La coppa va al Chelsea, Emery perde la prima finale di Europa League dopo le tre vittorie con il Siviglia. E’ una grande vittoria del ritmo inglese applicato alle regole e al gioco di Maurizio Sarri.

Daniele Errera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here