F1: Lewis Hamilton vince in Messico ed è a un passo dal titolo mondiale

Il britannico della Mercedes precede Vettel e Bottas, quarto Leclerc. Domenica prossima ad Austin (Usa) ha il primo di tre match point per laurearsi Campione del Mondo per la sesta volta

0
115

Ancora Hamilton, ancora Mercedes. A Città del Messico sul circuito Hermanos Rodriguez, il britannico grazie all’ottima strategia di squadra conquista la dodicesima vittoria della stagione, avvicinandosi a un altro record leggendario.
Gara che sembra subito in discesa per le due Ferrari che scattano dalla prima fila e mantengono il comando con Leclerc davanti a Vettel e con le due Mercedes a inseguire, poi col valzer dei pit stop e delle strategie le carte si mescolano, con Leclerc su due soste rispetto agli avversari che ne effettuano una sola. Hamilton che si ferma per la sosta al 25° passaggio, montando gomma bianca e la terrà sino al traguardo, prendendosi la leadership dopo le soste dei primi. Il monegasco della Ferrari dunque come detto è su una strategia differente, monta prima le gialle, poi al secondo pit stop mette le bianche ma ormai è fuorigioco per la vittoria.
Cosi Lewis agevolmente gestisce alla sua maniera, preservando macchina e gomme sino al traguardo e portando a casa l’ennesima vittoria. Vettel salva la giornata per la rossa con l’ottimo secondo posto, e con Leclerc deluso a fine gara forse sperando in una prestazione diversa.
Per gli altri solo l’onore di cronaca, Red Bull lontanissime con Albon quinto,che precede Versteppen protagonista al primo giro di uno start caotico causando la rottura di un flap dell’ala anteriore dopo un contatto prima con Hamilton
e poi con Sainz, e al quinto giro scontrandosi con Bottas in fase di sorpasso danneggiando la gomma posteriore destra. Giornata no per Mclaren e Alfa Romeo mentre per il team Haas è notte fonda, dove in questa stagione sia Grosjean che Magnussen non ne hanno azzecata una.
Prossimo appuntamento nel weekend dell’Ognissanti per il Gp degli Stati Uniti.

ORDINE D’ARRIVO GP MESSICO:

1. HAMILTON – MERCEDES
2. VETTEL -FERRARI
3. BOTTAS – MERCEDES
4. LECLERC – FERRARI
5. ALBON – RED BULL
6. VERSTAPPEN – RED BULL
7. PEREZ – RACING POINT FORCE INDIA
8. RICCIARDO – RENAULT

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here