Federer a 100 titoli, aggiungiamo una pagina nei libri di storia

Ti sei preso la maggior parte dei record che un tennista può prendersi, oggi con il tuo 100esimo titolo, sei il secondo giocatore dopo Jimmy Connors ad aggiungere la terza cifra nel numero di titoli vinti in carriera.

0
143

Ci hai impressionato al 90esimo titolo, non parliamo del 99esimo, si ma il 100esimo è sinonimo di Leggenda di Storia moderna ma soprattutto di Brillantezza…

Tutto questo ha avuto inizio a Milano, la città della madonnina ti ha dato la spinta necessaria per iniziare questo lungo percorso, che sta durando ormai da 18 anni, sì avete letto bene 18 anni…

I NUMERI DEL KING, DAL 2001 AD OGGI

Questi 100 titoli sono arrivati superando ostacoli, superando i momenti di crisi, sapendo gestire i momenti di gloria e tralasciando quei momenti bui.                                            In questi 18 anni sono successe una marea di cose, hai dato alla luce due coppie di gemelli, hai vinto l’insalatiera più attesa per un tennista, hai preso spesso la prima pagina della “Rosa”, sei diventato lo sportivo più influente, diciamo che hai fatto solo del bene al nostro amato tennis, allo sport in generale ma soprattutto ad un mondo intero.

Questi 100 titoli sono frutto di 6 Australian Open, 1 Roland Garros, 8 Wimbledon, 5 US Open, 6 ATP Finals, 27 ATP Master 1000, 22 Atp 500 e 25 ATP 250.                              Con questi numeri come si fa a non innamorarsi di Roger.

Sei diventato l’idolo di molti bambini, quei bambini che aspettavano il natale per farsi regalare la magica PRO STAFF, il completino RF o semplicemente aspettavano le tue partite alla TV.

Ah, voglio ricordare ai lettori che il ragazzo in questione ad agosto, più precisamente l’8 agosto compierà ben 38 anni.

Tutto questo è stato possibile a quel mix di abnegazione e classe che lo contraddistingue, ogni tennista prova emozioni a vedere Federer giocare, a vedere un uomo che sfata anni di di studi Fisici, superando le leggi più impervie, a vedere un mago impressionare con le sue magie milioni di tifosi o semplicemente vedere uno svizzero nato con la racchetta, e che di questa ha fatto la sua arma letale.

E ADESSO?

Che tu stia pensando al ritiro, è giusto le cose hanno un inizio ma hanno anche una fine, quel giorno che dirai “The End” sarà un lutto per il mondo dello sport elvetico e non. Tu per adesso non ti sbilanci troppo, ma è giusto così, quando arriverà quel giorno, ce ne faremo una ragione, cercheremo un nuovo King, anzi no il Re sarai per sempre tu, cercheremo quel nome che ci farà fare le ore piccole in Australia o che ci farà stare a casa la domenica per vedere la finale. Sarà dura, sarà una sfida ardua, ma ci proveremo.

Questo giorno non sappiamo quando sarà, dove sarà e perchè sarà, ma nel frattempo tu continua a farci sognare come stai facendo da 18 anni.

Grazie King, Grazie Roger ma soprattutto

Grazie Federer

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here