Futbolista de la semana: Ben Yedder a servizio del goal

Esiste un piccolo genio del goal, sguscia dalla lampada e si infrange sulle difese avversarie come un'onda anomala; il suo nome è Ben Yedder

0
222

Cari lettori, vi è mai capitato di sottovalutare una persona solo perché essa non fosse troppo popolare, esibizionista e soprattutto egocentrica? Non mentiamo a noi stessi, a tutti è capitato di non avere troppa cura di alcuni particolari di persone sempre al nostro fianco. Succede perché soprattutto nella nostra società si corre sempre dietro al nome, al celebre, a ciò che fa più scalpore. Solo una volta affrontata la dura realtà, arriviamo spesso alla delusione più cocente, una delusione capace di fare così male, perché non ben delineata e apparentemente immotivata. Siamo costantemente infelici perché inseguiamo il nome, la quantità, scordandoci spesso che anche dietro la semplicità e normalità si possa nascondere una qualità incredibile. Questo è il caso di uno degli attaccanti più profilici dell’intera stagione di Liga e Europa League. Si tratta di Ben Yedder, origini tunisini, francese per scelta, bomber a servizio del Siviglia.

TRIPLETTA E NUMERI DA APPLAUSI

Il Siviglia ha un problema, non vince da cinque partite e da una lotta serrata per il titolo, capace di fare sognare i tifosi, si ritrova al sesto posto, tagliata fuori anche dalla corsa per la Champions League. Che fare? C’è solo un modo per cercare di nuovo il filo conduttore con le grandi; sfregare la “lampada di Aladino” e invocare un genio tunisino. Il genio esce, non appare seccato, ma chiarisce solo una cosa, non vuole essere definito tunisino, ma francese. Il Siviglia si scusa e chiede aiuto. Il genio si accarezza il mento e dice in modo fiero che la squadra ha diritto ha tre desideri. Non lo fanno nemmeno finire che accettano subito. Tre desideri siano, tripletta sia. Un Siviglia in crisi nera da più di un mese, strapazza il Real Sociedad con un sonoro 5-2. Il genio a fine partita ritorna nella lampada, ma solo dopo aver ammirato il suo score stagionale. 15 goal in Liga, 2 in Coppa del Re e 9 in Europa League per un totale di 26 goal. Ma l’Europa delle big, di questo genio se n’è accorta?

Pare di no, sembra ancora non esserci un Alladdin pronto a renderlo uno dei bomber più in vista d’Europa. Abbiamo dato un’occasione a tutti, perché non farlo con il genio tunisino. Ah scusate, genio francese.

Quando smetteremo di correre dietro all’invisibile, guarderemo la realtà che ci circonda con gli occhi di un falco.

Andrea Santoni

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here