Honduras apertura 7′ giornata: Real Espana e Motagua a guidare la classifica

Lo scontro diretto per la vetta si tinge di bianco-blu. Il Marathon alza la testa in grande stile.

0
396
IL MOTAGUA TORNA IN VETTA

Il Motagua, dopo qualche piccola battuta d’ arresto, continua a dimostrare il suo valore nella Liga Nacional. A farne le spese questa volta è il Real Espana, a cui non è bastata la joya di Benavidez, su punizione, per interrompere la striscia di risultati utili dei padroni di casa.

Il Motagua pareggia e, al minuto 85, sorpassa la Maquina, che viene agganciata in classifica proprio dalle aquile.

Con questo 2-1 la striscia di risultati utili, compreso lo scorso torneo d’ apertura, arriva a ben 20 giornate.

LA RIMONTA DEL MARATHON

Dopo 3 lunghe giornate, fatte di gol ma anche di sconfitte, il Marathon finalmente resuscita.

Una super vittoria, in rimonta, fa cadere dalle nuvole l’ Olimpia. I leoni, nonostante il buon cammino in CONCACAF e la partita in meno, ora sono chiamati a risalire in campionato.

I capitolini, da ospiti, vanno in vantaggio per ben 2 reti sui biancoverdi poi però, la voglia di rivalsa dei padroni di casa e la stanchezza dell’ Olimpia, sanciscono un pirotecnico 3-2 finale.

Anche il Real Sociedad torna a far punti. I bianco-rossi battono di misura, in casa, il Platense che continua così ad occupare l’ ultima posizione in classifica.

Il match, come dimostra il risultato, è stato tirato e sofferto, ma non per questo bello. Sono mancate le occasioni e a prevalere è stata la confusione, sintomo di quanto le due squadre non siano in un buon periodo.

I padroni di casa sono stati più fortunati e, al minuto 90, da una punizione messa al centro, è arrivato, in mischia, il gol partita.

Per gli ospiti, tuttavia, nulla è perduto. Due partite da recuperare sono molte e i punti che li separano dalla penultima sono solo 2.

È tempo di cambi nell’ Honduras Progreso. Non è bastata la vittoria sul Marathon, nella scorsa giornata, per uscire dal tunnel.

Nel match del Juan Ramon Brevè, i padroni di casa del Juticalpa fanno la voce grossa e si impongono per 3-1.

Pur restando aggrappato alla sua poltrona, il tecnico dell’ Honduras Progreso inizia ora a sentire la pressione e per questo, ha nominato l’ ex goledor dell’ Olimpia, Denilson Costa, come suo nuovo assistente.

Anche il Juticalpa non navigava certo in acque sicure. Era infatti da ben 5 giornate che non otteneva una vittoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here