Honduras apertura recupero della 3′ giornata: Il Motagua è il nuovo leader

Cadono Marathon e Olimpia e le inseguitrici ne approfittano. Il Vida perde e resta ultimo.

0
414

Il recupero della terza giornata, annullata a suo tempo per uno sciopero arbitrale, è stato aperto dal big match Motagua – Marathon.

Gli ospiti, da primi in classifica, non riescono a porre un freno alla cavalcata delle aquile capitoline che ora ammonta a 18 partite senza sconfitta.

I bianco-blu non trovano però strada spianata contro i sanpedrani e vincono di misura, non senza polemiche. Sul risultato di 1-0, al minuto 90, il direttore di gara non ha sanzionato un netto fallo da rigore a favore dei biancoverdi. Il fatto ha portato a dichiarazioni forti da parte dell’ allenatore del Marathon e dalla presidenza del club. Ci si aspetta una risposta da parte della federazione, sia per le parole forti arrivate da San Pedro Sula, sia per l’ evidente errore commesso dall’ arbitro.

L’ Upn continua a macinare punti. I neopromossi trovano la loro seconda vittoria stagionale questa volta in trasferta, ai danni di un Honduras Progreso sempre più in crisi.

Gli ospiti, dopo il vantaggio iniziale, complice l’ inesperienza, si sono rilassati troppo permettendo alla squadra di casa di pareggiare il conto. I lobos però giocavano meglio e le lacune dell’ Honduras Progreso, con il tempo, iniziavano a farsi sentire. Una pessima uscita difensiva dei padroni di casa ha così permesso ai capitolini di siglare il gol del definitivo 1-2.

A La Ceiba, il Vida si fa rimontare e perde ancora, non riuscendo così a smuovere la classifica che continua a vedrli all’ ultimo posto. Dopo aver chiuso in vantaggio la prima frazione, i padroni di casa hanno subito la rimonta del Real Sociedad, conclusa al minuto 88. è il primo trionfo stagionale per la squadra di Tocoa.

La sorpresa della settimana arriva da San Pedro Sula. Il Real Espana, dopo un avvio di campionato assolutamente non all’ altezza, riscatta le sue prestazioni battendo i leader del campionato, l’ Olimpia.

I bianconeri mostrano voglia e, questa volta, organizzazione in mezzo al campo. Al contrario, i leoni sembrano affaticati dalle partite di CONCACAF e non riescono mai ad esprimere il loro gioco nei 90 minuti.

Il match termina così 2-0 e l’ ultimo gol è siglato da Patrick Palacios, un debuttante sedicenne, già etichettato come possibile crack, che diventa così un vero e proprio predestinato.

L’ ennesimo rinvio

Questa terza giornata, dopo aver visto un rinvio generale circa 15 giorni fa, no è ancora completa.

Il Juticalpa, ha deciso di non giocare contro il Platense a causa dell’ alto numero di giocatori convocati dalla nazionale Hondurena per i suoi impegni nelle qualificazioni mondiali.

La decisione, approvata dalla federazione, è stata presa anche perché, già contro il Marathon, le molte assenze avevano pesato ai fini del risultato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here