Honduras Clausura 1′ giornata: l’Honduras Progreso in cerca di riscatto

Dopo i pochi punti racimolati nel Torneo d'Apertura, l'Honduras Progreso inizia bene il Clausura. Nessun pareggio, le grandi si prendono i 3 punti

0
379
Honduras Progreso-Juticalpa

Tra tutte le partite della prima giornata del Clausura 2018, quella disputata a El Progreso è stata sicuramente la più avvincente. I bianco-blu, dopo aver disputato un pessimo Trofeo d’Apertura e, pertanto, minacciati dallo spettro retrocessione, dovevano dare una segno di svolta già dalla prima giornata. Pur affrontando una delle squadre rivelazione dell’Apertura, i padroni di casa hanno disputato un primo tempo fantastico, dimostrando un’ottima preparazione atletica e tattica, tanto da imporsi per 4-0. Nella ripresa, gli ospiti hanno provato a dare un segno di vita e sfruttando un rilassamento generale dell’Honduras Progreso, in 9 minuti sono riusciti a segnare tre reti. I padroni di casa, hanno fatto tutto il possibile per evitare il pareggio, finendo così per giocare più di mezz’ora dietro la linea del centrocampo. La tattica, seppur poco spettacolare, ha ripagato, regalando 3 punti importantissimi ai bianco-blu.

3 punti per le magnifiche 4

Le semifinaliste del Trofeo d’Apertura, nonché big del calcio honduregno, seppur con qualche difficoltà, sono tutte partite come da aspettativa. Nell’anticipo, l’Olimpia si è imposto di misura sul Real Sociedad, soprattutto grazie al pessimo stato del terreno. Un rimbalzo irregolare ha ingannato l’estremo difensore ospite e ha permesso così, ad un Olimpia ancora in costruzione, di marcare l’unico gol della partita.

Anche i campioni del Real Espana si sono imposti di misura, in casa, sul Vida. La partita, dal pronostico apparentemente scontato, si è dimostrata tutt’altro che in discesa per la maquina.  La pratica è stata risolta dai padroni di casa solo grazie ad un calcio di rigore, marcato da Darixon Vuleto, al minuto 95.

Il Motagua, dopo aver accarezzato il sogno di vincere il terzo torneo consecutivo, ha iniziato bene il Clausura 2018. Nella tana dei Lobos, le aquile sono riuscite a far vedere quanto di buono avevano fatto fino a un mese fa e, seppur con un brivido finale, causato dal gol dei padroni di casa al minuto 89, sono riusciti a potare a casa i 3 punti in virtù dei 2 gol segnati.

Nel posticipo della prima giornata, il Marathon ne rifila 4, in trasferta, al Platense. I padroni di casa, pur avendo iniziato bene il match, trovando un meritato vantaggio, hanno pagato un clamoroso blackout tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo, dove hanno subito 3 gol in meno di 20 minuti. Il gol del 2-3 sembrava rimettere la partita sui binari giusti ma, grazie ad un gol di Suazo a 13 dalla fine, il Marathon è riuscito a portare a casa i meritati 3 punti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here