Il Liverpool vince all’ultimo respiro contro il Tottenham, continua il testa a testa con il Man City

Il Liverpool tiene in vita il campionato battendo 2-1 un buon Tottenham. Decide al 90' un goffo autogol di Alderweireld

0
242

Terminata la sosta per le Nazionali, è tempo di immergersi nuovamente in campionato. Ad Anfield va in scena una partita fondamentale per entrambe le squadre: il Liverpool di Jürgen Klopp deve continuare a mettere pressione al Man City, vittorioso sul campo del Fulham. Il Tottenham di Mauricio Pochettino non può più sbagliare. Le tre sconfitte nelle ultime quattro di Premier hanno fatto avvicinare pericolosamente Man United, Arsenal e Chelsea.

IL LIVERPOOL CHIUDE IN VANTAGGIO UN PRIMO TEMPO MOLTO INTENSO

Primo tempo molto divertente tra Liverpool e Tottenham, molte occasioni da entrambe le parti. La prima occasione del match è degli Spurs: dopo sei minuti di gioco un errore di Matip favorisce Eriksen. Il trequartista danese serve in profondità Lucas, chiuso in maniera decisiva da Trent Alexander-Arnold. I Reds, però, alla prima occasione utile passano in vantaggio. Andy Robertson, con un bellissimo cross, serve Bobby Firmino che, di testa, batte Lloris. 1-0 Liverpool. Il Tottenham per quindici minuti subisce gli attacchi degli uomini di Klopp, galvanizzati dal vantaggio.
Gli uomini di Pochettino tornano a farsi vedere dalle parti di Alisson al 33′: rapido scambio tra Eriksen e Dele Alli che lascia partire una botta da fuori, trovando però poca fortuna.
L’ultima occasione del primo tempo è per Sadio Manè che riceve sulla trequarti, prova a soprendere il portiere francese con un tiro a giro.

UN AUTOGOL SUL FINALE TIENE IN VITA IL LIVERPOOL

Il secondo tempo è un continuo susseguirsi di emozioni, la prima occasione è del Liverpool. Milner, sugli sviluppi di calcio d’angolo, serve il gigante olandese van Dijk che, di testa, non riesce a dare precisione.
Il Tottenham non si lascia intimidire e al 56′ va vicinissimo al pareggio: Kane tira addosso ad Alisson, sulla respinta arriva Eriksen che tira a botta sicura ma trova l’opposizione del solito Robertson. Gli Spurs, tuttavia, trovano comunuqe il pareggio a venti minuti dalla fine. Trippier serve Eriksen che con un tocco sporco serve Lucas Moura, il brasiliano deve solo spingerla dentro per il gol che vale il momentaneo pareggio.
Il Liverpool torna a farsi vedere in avanti cinque minuti dopo con uno splendido pallonetto di Alexander-Arnold, Lloris però si fa trovare attento e la manda in calcio d’angolo.
Gli ultimi dieci minuti sono decisivi, il Tottenham si divora un gol in contropiede con Moussa Sissoko e paga carissimo questo errore. I Reds al 90′ tornano in vantaggio grazie ad un goffo autogol di Alderweireld che vale i tre punti. Le lotte per il titolo e per la Champions League sono ancora aperte.

TABELLINO

LIVERPOOL – TOTTENHAM 2-1 ( 16′ Firmino, 70′ Lucas, 90′ Aut.Alderweireld )

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold; Matip; van Dijk; Robertson; Henderson (dal 77′ Origi); Wijnaldum; Milner (dal 77′ Fabinho); Salah (dal 90′ Lovren); Firmino; Manè. All.: Klopp
A disposizione: Mignolet; Keita; Lallana; Shaqiri.

TOTTENHAM (3-4-1-2): Lloris; Alderweireld; Sanchez (dal 69′ Son); Vertonghen; Trippier; Sissoko; Alli; Rose; Eriksen (dal 90′ Llorente); Lucas (dal 82′ Davies); Kane. All.: Pochettino
A disposizione: Gazzaniga; Foyth; Skipp; Wanyama.

ARBITRO: Atkinson

AMMONIZIONI: 80′ Lucas Moura

ESPULSIONI: N/D

CORNER: 10-3

Vincenzo Grimaldi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here