Il Milan blocca il Napoli sullo 0-0. Il sogno scudetto si fa più difficile

Grande partita comunque del Milan, bene in entrambe le fasi di gioco. Donnarumma nega la gioia del gol a Milik nel finale

0
75

Il big match delle 15.00 finisce a reti inviolate. Incredibile il miracolo di Gigio Donnarumma su Milik negli istanti finali. La squadra partenopea adesso, in caso di vittoria juventina, andrebbe a -6.

Il Milan di Gattuso senza gli indisponibili Bonucci e Romagnoli schiera il 4-3-3. In porta Donnarumma; terzini Calabria e Rodriguez con il duo centrale composto da Musacchio e Zapata; in cabina di regia Lucas Biglia con Kessié e Bonaventura mezze ali; reparto offensivo composto da Suso e Calhanoglu a sostegno di Kalinic.

Anche il Napoli di Sarri gioca con il 4-3-3. Reina tra i pali; in difesa Maggio, Albiol, Koulibaly e Hysaj; centrocampo con Allan, Jorginho e Hamsik; in avanti Callejon, Insigne e Mertens.

LA PARTITA

Buon avvio del Milan che impegna subito Reina dopo quattro minuti con Bonaventura. Qualche minuto dopo arriva l’errore di Koulibaly che però trova un Kalinic sorpreso che non riesce a finalizzare. Intorno al 20’ arriva l’occasione degli ospiti. Donnarumma deve infatti respingere il sinistro di Mertens servito di tacco da Insigne. Negli ultimi minuti del primo tempo viene annullato il gol a Musacchio. Calhanoglu tira da fuori area e Reina respinge, il difensore argentino insacca ma il guardalinee segnala l’offside.

Nella ripresa arriva un’altra occasione per il Napoli, Insigne serve Hamsik che da posizione defilata non trova lo specchio della porta. L’equilibrio della gara non cambia con entrambe le squadre che cercano di non prendere il gol. La stanchezza la fa da padrone ma nel finale la partita si riaccende. Zielinski con il mancino serve con una palla bellissima Insigne, il quale aggancia il pallone con straordinaria eleganza ma con il sinistro trova Donnarumma. La palla gol incredibile è quella che capita al 92’ a Milik.  Maggio crossa, Insigne spizza di testa e mette Milik libero di stoppare e calciare da cinque metri. Il polacco angola bene il tiro ma Donnarumma fa il miracolo respingendo in corner.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here