Il Pisa torna in Serie B: la vittoria a Trieste completa una cavalcata iniziata a gennaio

I toscani vincono la sfida di ritorno in casa della favorita Triestina e ritornano in Serie B dopo due anni

0
131

All’apertura del mercato invernale erano ben pochi quelli che avrebbero scommesso sul Pisa, bloccato poco sopra la metà della classifica e con grossi problemi in attacco. Dall’inizio del girone di ritorno, però, la squadra di D’Angelo ha fatto più punti di tutti nel girone A, e ha completato la sua cavalcata eliminando le quotate Carrarese, Arezzo e Triestina nei play-off.

L’ultimo atto si è consumato al “Nereo Rocco” di Trieste, dove il Pisa era costretto a vincere dopo il 2-2 dell’andata. La vittoria dei nerazzurri è arrivata ai supplementari, dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sull’1-1 (alla rete di Masucci aveva risposto il bomber triestino Granoche su rigore). Nei tempi supplementari, complice anche l’inferiorità numerica degli alabardati per l’espulsione di Lambrughi, i nerazzurri si sono imposti grazie alle reti di Marconi (già in goal all’andata) e Gucher. Molto suggestivo il finale, con i numerosissimi tifosi triestini che hanno applaudito i propri giocatori in lacrime. Il Pisa torna in Serie B dopo due anni, come aveva promesso il presidente Corrado il giorno della sua investitura.

 

IL TABELLINO

Triestina – Pisa 1-3

Triestina (4-4-2): Offredi; Frascatore, Lambrughi, Malomo (34′ Codromaz), Formiconi; Petrella (46′ Mensah), Coletti, Steffè (46′ Maracchi), Procaccio (91′ Beccaro); Granoche (83′ Bolis), Costantino. All. Pavanel

Pisa (4-3-1-2): Gori; Benedetti, De Vitis, Meroni (59′ Buschiazzo, 105′ Brignani)); Liotti (67′ Verna), Di Quinzio, Gucher, Marin, Birindelli (67′ Minesso); Marconi, Masucci (73′ Pesenti). All. D’Angelo

Reti: 28′ Masucci (P) 57′ Granoche (T) rig., 92′ Marconi (P), 116′ Gucher (P)

Ammoniti: Meroni (P), Costantino (T), Marin (P), Masucci (P), Coletti (T)

 

 

Daniele Sanacore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here