Indian Wells, day 6: bene Federer, V. Williams e Kerber, ritiro per Thiem

Sesta Giornata del Master 1000 di Indian Wells: ritiro inaspettato per Thiem, Chardy aspetta Federer

0
651

Si è conclusa anche la sesta giornata del Master 1000 di Indian Wells. Continua la striscia vincente di Roger Federer, tra le sorelle Williams ha prevalso Venus.

TABELLONE MASCHILE: SODDISFA FEDERER, RITIRO PER THIEM

Poco dopo le 21 (ora italiana) è sceso in campo il campione svizzero Roger Federer contro il serbo Filip Krajinovic . La partita è cominciata subito con il tennista elvetico solido sia in battuta che in risposta. Bastano 58 minuti a Federer per chiudere una partita dominata dall’inizio alla fine, si potrebbe considerarla quasi come un allenamento visto che Roger ha estratto tutto il suo repertorio di colpi. Federer avanza nel tabellone con il punteggio di 6-2 6-1, ad attenderlo c’è il francese Jeremy Chardy.

Tra le partite più attese di giornata c’è quella che vede opposti l’uruguaiano Pablo CuevasDominic Thiem. L’uruguaiano parte molto concentrato, tanto da portarsi avanti di un set. Nel secondo parziale un break costa caro all’austriaco che cede la battuta portando così la partita al set decisivo. Durante il terzo, una storta alla caviglia obbliga Thiem al ritiro sul 4-2. E’ Cuevas ad avanzare nel tabellone con il punteggio di 3-6 6-4 4-2 ret.

TABELLONE FEMMINILE: CONVINCONO KERBER E WOZNIACKI, IL DERBY TRA LE SORELLE VA A VENUS

Il primo match a scendere in campo sotto il caldo americano è quello tra la bielorussa Aliaksandra Sasnovich e la danese Caroline Wozniacki. La partita dura due ore e un quarto, tenniste poco lucide con un gioco parecchio altalenante. La Sasnovich paga molto i doppi falli commessi, regalando così la partita alla tennista di Odense con il punteggio di 6-4 2-6 6-3.

Il secondo match è quello tra la russa Elena Vesnina e la tedesca Angelique Kerber. La tennista russa appare subito molto contratta e soprattutto nervosa. Il break decisivo arriva sul 6-5 in favore della tedesca che si porta così avanti di un set. Secondo set molto più rapido, la tedesca sempre concentrata e solida annienta una ormai rassegnata Elena Vesnina. In un’ora e quaranta minuti la tennista teutonica stacca il pass per gli ottavi con il punteggio di 7-5 6-2.

La partita più attesa è quella tra le sorelle Williams: il 29esimo scontro diretto “in famiglia”. Non di certo una partita indimenticabile, ma ce lo si poteva aspettare dopo che Serena è stata ferma un anno per la nascita della sua primogenita. Venus approfitta di questo per sconfiggere la sorella in un ora e ventisei minuti con il punteggio di 6-3 6-4. Ma si è visto una Serena con tanta determinazione e grinta, la vedremo presto ai suoi livelli.

Alessandro Bergamaschi 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here