Inter, Spalletti: “Dovevamo chiuderla prima, Nainggolan ha fatto bene”

Le parole di Luciano Spalletti, tecnico dell'Inter, ai microfoni di Sky Sport al termine della sfida tra i nerazzurri e il Frosinone

0
29
Spalletti

Ha parlato così Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Frosinone. “Si vede che anche quando non c’è il minimo pericolo ci si abbassa e si va in confusione, è un calcio che ti devasta in alcuni momenti. Si può andare incontro ad un insieme di risultati che ti possono portare problemi. All’Inter succede di più, quando credi averla in mano abbassi la concentrazione e la solidità. Quando devi chiuderla diventi timido, oggi da un punto di vista di differenze era una partita difficilissima. Loro non avevano nulla da perdere, hanno soltanto l’obiettivo di fare una bella figura e di prendere la scena in una sfida importante. La partita l’abbiamo cominciata bene senza riuscire a mantenerla. Dipende tutto da come palleggi basso, da come prepari l’andare a presidiare la metà campo avversari. Quando palleggi fino a metà campo ti basta poco per arrivare in area di rigore avversaria. Dipende da come la gestisce la partita, da come la costruisci in funzione del possesso palla. Questa solidità della linea difensiva è che ci dà grande vantaggio, questo ricomporre sempre la prevenzione della fase difensiva è ciò che ci dà grande vantaggio. Borja? Ha un problemino, ha sentito tirare il muscolo e dovrà stare un pò fermo”.

In alcuni frangenti un pò più di ritmo e cattiveria può far la differenza?
“Perfetto. La partita andava chiusa prima, ci sono capitate diverse situazioni facili per le nostre qualità. Probabilmente siamo fatti così perchè ci è successo diverse volte”.

E’ il miglior Nainggolan della stagione?
“Ha fatto bene come corsa, come forza fisica e come presenza. Stasera ha fatto il Nainggolan che conosciamo e ha fatto un gran gol che sbloccato la partita”.

Sul calcio di rigore tra Icardi e Perisic?
“E’ giusto così, sono calciatori che li sanno battere. Si passano dei momenti in cui dipende da come hai il morale. E’ la completezza della collaborazione e dell’amicizia”.

La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here