La Giornata Sportiva: Au Revoir, cari lettori e care lettrici

Arrivederci...

0
260

E’ giunto il momento del cosiddetto commiato: La Giornata Sportiva chiude. Ma i dispiaceri vengano messi da parte: sono stati tre anni intensi, vissuti al massimo, d’impatto. In un’unica parola: tre anni belli. In mille giorni di La Giornata Sportiva, i rapporti interpersonali fra i redattori sono nati, sono cresciuti, si sono consolidati. Una gran bella esperienza che ha creato vere e proprie amicizie, solide. Uno spazio per la crescita prima della persona, poi del redattore/giornalista.
In qualità di direttore e co-fondatore del progetto, voglio ringraziare anzitutto coloro che hanno impiegato tempo e fatica – e certi anche il conquibus – per LGS: i ragazzi della “SuperDirezione”, i redattori e i tecnici (grafico e webmaster). Senza fare nomi, un grande, grandissimo abbraccio e ringraziamento perché è stato impiegato quel che si ha di più prezioso: il proprio tempo.

Poi i lettori, un  gruppo eterogeneo da varie parti d’Italia che aveva interesse principale quello di essere inforati su vari sport, dai meno coperti sulle principali testate a quelli più comuni come il pallone e la pallacanestro. Grazie ancora a tutti/e voi.

Non sarà un addio, ma un arrivederci. Perché le firme de La Giornata Sportiva le potrete ritrovare su parecchi siti sportivi. E lo spirito dei giornalisti è sempre quello mosso dalla passione per la professione. Au Revoir, quindi…

Daniele Errera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here