La proposta di Thuram: “Stadi chiusi per un weekend, così la gente riflette sul razzismo”

L'ex difensore francese ha la sua idea per combattere il razzismo negli stadi italiani

0
252

Sul Corriere dello Sport le parole di Liliam Thuram sul tema razzismo: “Sarà perché sono una persona nera o… marrone scuro, se preferite, ma mi sono stancato di questi dibattiti: in presenza di episodi del genere, io chiuderei tutti gli stadi della Serie A per un week-end. Il motivo? Senza partite, gli sportivi italiani sarebbero obbligati a riflettere sul razzismo. Episodi del genere accadevano quando giocavo in Italia, 12 anni dopo la situazione non è cambiata. Non è stato fatto abbastanza, la lotta contro il razzismo in Italia non una priorità, neppure per i politici. Se ci fosse un bianco in un campionato con tutte squadre composte da neri, non succederebbe ciò che è successo a San Siro. Non perché i neri sono più bravi o più buoni ma perché hanno imparato in fretta cosa vuol dire essere discriminati. I calciatori neri zittirebbero i tifosi, reagirebbero”.

La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here