Libertadores, il derby argentino finisce a reti bianche. Il Boca vede la semifinale

Qualificazione in pugno per los Xeneizes. Tutto da decidere tra le due squadre albicelesti

0
451

L’Independiente non è riuscito ad imporsi ai danni del River ed ottenere il pass anticipato verso la semifinale. Nei quarti di andata finisce 0-0 all’Avallaneda, nel meraviglioso stadio Libertadores de América. La partita si è giocata con molta intensità e non sono mancate le occasioni per sbloccarla. Infatti i migliori in campo sono stati i due portieri, Franco Armani per los Millonarios e Martin Campaña per lo rey de Copa. Il ritorno si giocherà il 2 ottobre al Monumental dove si conoscerà una delle quattro semifinaliste e la vincente affronterà una tra Gremio e Atletico Tucuman, per un altro possibile derby tutto argentino.

River Plate: Armani; Montiel, Maidana, Pinola, Casco; Ponzio, Fernández, Palacios, Quintero; Santos Borré, Pratto.

Independiente: Campaña; Bustos, Franco, Figal, Silva; Domingo, Silva, Benítez, Hernández, Meza; Gigliotti.

BOCA-CRUZEIRO

Nell’altro quarto di finale il Boca Juniors si è imposto per 2-0 alla Bombonera ai danni dei brasiliani del Cruzeiro. La partita viene sbloccata da Mauro Zarate, al 36′, con un’intuizione di di Pablo Perez che ha messo il giocatore ex Lazio e Inter a tu per tu con il portiere avversario e con un tocco sotto è riuscito a superarlo. Il raddoppio arriva proprio con Perez a minuto 82, che raccoglie una palla messa fuori in malo modo dalla difesa avversaria e con un gran tiro segna il 2-0 che può valere la semifinale contro una tra Colo Colo e Palmeiras, in scena questa sera.

Boca Juniors: Andrada; Jara, Magallán, Izquierdoz, Olaza, Pérez, Barrios, Nández, Zárate, Pavón, Benedetto.

Cruzeiro: Fabio; Edilson, Leo, Dedé, Egidio, Henrique, Lucas Silva, Robinho, Thiago Neves, Rafinha, Barcos.

Matteo Madonia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here