Liga 12a, tonfo Barcellona. Tre squadre a -1

Il Barcellona perde in casa per 3-4 contro un eroico Betis, ne approfittano in tre. Intanto il Real Madrid di Solari torna a -4 dai blaugrana

0
128

Il tonfo del Barcellona al Camp Nou contro il Betis Siviglia, apre scenari incredibili in Liga. La sconfitta per 3-4 permette a Siviglia, Atletico Madrid e Alaves di tornare a -1 dalla vetta. Beneficia della caduta casalinga dei blaugrana anche il nuovo Real Madrid di Solari che vincendo 2-4 in casa del Celta, torna prepotentemente in corsa per il titolo, riportandosi a -4 dalla vetta.

IL BARCELLONA SPEGNE LA LUCE MA ACCENDE QUELLA DELLA LIGA

Una domenica pomeriggio amara per il Barcellona di Messi e compagni. A sorpresa il Betis Siviglia si presenta al Camp Nou e lo espugna con uno spettacolare 3-4. I catalani vogliono vincere e pensano ad una domenica tranquilla e di gran calcio, ma già dai primi minuti si accorgono di un atteggiamento preoccupante e aggressivo degli ospiti. La preoccupazione diventa incubo quando prima Junior Firpo e Joaquin chiudono il primo tempo su risultato di 0-2 per gli ospiti. Il Barcellona decide di tirare fuori l’orgoglio e al minuto 68’, il solito Messi riapre tutto. Non passano neanche tre minuti e al 71esimo, Lo Celso riporta di nuovo a due le reti da recuperare per i blaugrana. Il Barcellona non ci sta e Arturo Vidal rimette pressione al Betis con il goal del 2-3. Si prospetta un finale thriller, ma prima Rakitic si fa espellere al minuto 81’, poi Sergio Canales ingrana la marcia, 2-4 Betis. Inutile la rete finale del 3-4, realizzata da Messi, doppietta amara per lui. La sconfitta del Barcellona crea un suggestivo effetto domino.

Embed from Getty Images

LE ALTRE A -1

Sabato l’Atletico di Simeone batte in rimonta l’Athletic per 3-2 con i goal di Thomas, Rodri e Godin nel recupero, inutili le reti di Inaki Williams per gli ospiti. Nella stessa domenica amara del Barcellona, vincono l’Alaves, 2-1 contro l’Huesca, il Siviglia, 2-1 contro l’Espanyol. Tre squadre mettono il fiato sul collo al Barcellona capolista, ora distante solo un punto.
Continua la favola dell’Alaves che non perde terreno dai piani alti della classifica. L’Atletico Madrid invece urla con il suo capitano Godin nei minuti finali contro un Athletic rapido e imprevedibile, trascinato da un Inaki Williams inarrestabile. Anche il Siviglia festeggia nel finale, battendo nello scontro diretto il sorprendente Espanyol che prima si porta provvisoriamente al comando con i cugini del Barcellona, ma poi è costretta a capitolare a causa della rimonta di Mercado e Ben Yedder nel finale.

IL REAL RITORNA IN CORSA PER IL TITOLO. VALENCIA, NUOVO INIZIO?

Chi approfitta del tonfo casalingo del Barcellona è anche il Real Madrid di Solari, sempre vincente da quando è sulla panchina delle merengues. Un sonoro 2-4 a casa del Celta Vigo, riporta i blancos a -4 dalla vetta. Benzema al 23esimo e un autogoal di Gustavo Cabral al 56esimo portano tutto sullo 0-2, ma Hugo Mallo riapre tutto per il Celta, è 1-2. La partita torna equilibratissima. Tuttavia Sergio Ramos al minuto 83’ e Dani Ceballos al 91esimo inchiodano il risultato sul 1-4 per gli ospiti. Inutile il goal di Brais Méndez al 94esimo. Il Real Madrid può ora, concentrare tutte le energie per iniziare la sua rimonta. Torna a vincere il Valencia dopo il k.o. dello scorso turno a Girona. Questa volta a Getafe, Dani Parejo su rigore sblocca il punteggio al minuto 81’. La classifica è ancora critica, ma è la vittoria in trasferta da un’ottima iniezione di fiducia ai pipistrelli. Continua invece il momento nero del Villarreal, ancora un pari (2-2) in casa del Rayo Vallecano. La classifica è sempre più critica.

Embed from Getty Images

TABELLINI

LEVANTE-REAL SOCIEDAD 1-3 (Chema [L] 4’, Hernandez [R] 73’, Juanmi [R] 77’, Oyarzabal [R] 83’)
VALLADOLID-EIBAR 0-0
GETAFE-VALENCIA 0-1 (Parejo 81’)
ATLETICO MADRID-ATHLETIC BILBAO 3-2 (Thomas [A] 62’, Williams [B] 36’e 64’, Rodri [A] 80’, Godin [A] 90’)
GIRONA-LEGANES 0-0
ALAVES-HUESCA 2-1 (Gomez [H] 35’, Jony [A] 41’, Sobrino [A] 68’)
BARCELLONA-BETIS SIVIGLIA 3-4 (Firpo [S] 20’, Joaquin [S] 34’, Messi 68’e 90’[B], Lo Celso [S] 71’, A. Vidal [B] 79’, Canales [S] 83’)
SIVIGLIA-ESPANYOL 2-1 (Iglesias [E] 38’, Mercado [S] 70’, Ben Yedder [S] 89’)
RAYO VALLECANO-VILLARREAL 2-2 (Chukweze [V] 33’, De Tomas [R] 46’, A. Garcia [R] 66’, Sansone [V] 80’)
CELTA VIGO-REAL MADRID 2-4 (Benzema [R] 20’, G. Cabral (Aut) [R] 56’, Hugo Mallo [C] 61’, Sergio Ramos [R] 83’, D. Ceballos [R] 91’, B. Mèndez [C] 94’)

 

Andrea Santoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here