Liga, 15ª giornata: Barcellona prove di fuga, Real Madrid alla finestra

Il Barcellona passeggia nel derby contro l'Espanyol per 0-4 e stacca Siviglia e Atletico Madrid a +3. Il Real Madrid batte 0-1 l'Huesca e sale al quarto posto

0
248

In attesa del match di stasera, tra Athletic Bilbao e Girona (ore 21:00), che chiuderà la quindicesima giornata di Liga, il turno si è rivelato fino ad ora interessante per la lotta al vertice, all’Europa e alla salvezza.

PARI SIVIGLIA, IL BARCELLONA SCAPPA A +3. ATLETICO OK, REAL MADRID QUARTO

Il Barcellona tenta la prima fuga dopo un periodo in cui il suo primato era stato messo spesso in discussione da molteplici pretendenti al titolo. Una di questa è stata il Siviglia che si fa bloccare in rimonta dal Valencia per 1-1 al Mestalla. Inutile il goal di Sarabria al 55’, perché al 92’ porta tutto sul pari Mouctar Diakhaby. Approfittano di questo pari, Barcellona, Atletico Madrid e Real Madrid. I Blaugrana superano agevolmente l’Espanyol per 0-4. Nel derby catalano vanno a segno per due volte Messi, Dembélé e Suarez. L’Atletico Madrid cerca di mettersi alle spalle un periodo difficile con un secco 3-0 all’Alaves, facendolo scivolare al quinto posto. In goal il possibile partente a gennaio Nikola Kalinic, Antoine Griezmann e Rodri. L’Alaves cede quindi il quarto posto a favore di un Real Madrid in crescita non tanto sul piano del gioco, ma su quello dei risultati. Basta un goal di Bale al minuto 8’, per sbloccare un’insidiosa partita contro il fanalino di coda Huesca. Attraverso il pareggio il Siviglia vede allontanarsi quindi il Barcellona a +3, permettere l’aggancio dell’Atletico Madrid al secondo posto e vedersi avvicinare il Real Madrid pericolosamente a -2.

 

Embed from Getty Images
 

VILLARREAL A PICCO, VALENCIA A PICCOLI PASSI, RISALGONO BETIS E CELTA VIGO

Crisi senza fine per il Villarreal che cade in casa contro un Celta Vigo in crescita e ora di nuovo vicina all’Europa. Il risultato è un rocambolesco 2-3. Padroni di casa in partita solo nel finale, quando Bacca tra l’83’ e 87’, cerca di rimontare il vantaggio iniziale di tre goal del Celta Vigo, raggiunto grazie ai goal di Méndez, Yokoslu e Maximiliano Gomez. In caso di successo dell’ Athletic contro il Girona, il Villarreal verrebbe agganciato al diciottesimo posto dallo stesso Bilbao. Il Valencia da invece piccoli segnali di crescita pareggiando al 92’ contro un Siviglia lanciatissimo in classifica. Restano comunque lontani gli obiettivi stagionali dei pipistrelli neri, la classifica segna un deludente quindicesimo posto. Pienamente rilanciata il Betis Siviglia che sale al settimo posto in campionato, grazie al successo casalingo per 2-0 contro il Rayo Vallecano, di Lo Celso e Sidnei le marcature.

 

Embed from Getty Images
 

Tabellino

Leganes-Getafe 1-1 (Cabrera (G) 39’-Nyom (L) 64’)
Atletico Madrid-Alavés 3-0 (Kalinic 25’-Griezmann 82’-Rodri 87’)
Siviglia-Valencia 1-1 (Sarabria 55’(S)-Diakhaby (V) 92’)
Villarreal-Celta Vigo 2-3 (Méndez (C) 44’-Yokoslu (C) 49’-M. Gomez (C) 51’-Bacca (V) 83’ 87’)
Espanyol-Barcellona 0-4 (Messi 17’, 65’-Dembélé 26’-Suarez 45’)
Eibar-Levante 4-4 (Enrich (E) 8’-Morales (L) 9’-Pier (E) 25’-Escalante (L) 57’-Oliveira (E) 61’ rig., 65’-Paulo Oliveira (L) 75’AUT.-Mayoral (L) 91’)
Huesca-Real Madrid 0-1 (Bale 8’)
Real Sociedad-Valladolid 1-2 (Villa Suàrez (V) 16’-Angulo (V)54’-Oyarzabal (R) 62’)
Betis-Rayo Vallecano 2-0 (Lo Celso rig 59’-Sidnei 76’)

Andrea Santoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here