Liga, 1a: Barcellona e Real, chi ben comincia…Atletico rimandato

Messi e company strapazzano l’Alaves con un netto 3-0, il nuovo Real di Lopetegui vola sulle ali di Carvajal e Bale che stendono il Getafe, mentre l’Atletico Madrid fresco di Supercoppa europea non va oltre il pari con il Valencia. Andrè Silva debutto da star, super tripletta al Rayo Vallecano battuto per 1-4 dal Siviglia

0
585

La Liga 2018-19 è ufficialmente iniziata e le emozioni non sono di certo mancate.
È stata un’estate ricca di scenari interessanti per i club spagnoli, sia in entrata che in uscita.
Hanno salutato la spagna giocatori rappresentativi come Fernando Torres, Andres Iniesta e soprattutto Cristiano Ronaldo, passato dal Real Madrid alla Juve per 100 milioni di euro; sono entrati nella massima serie spagnola Thomas Lemar e Nikola Kalinic entrambi all’Atletico Madrid, Malcom e Arturo Vidal al Barcellona, Thibaut Courtois al Real Madrid e André Silva al Siviglia.
Venerdì 17 agosto si sono chiusi definitivamente gli ombrelloni estivi, dando finalmente parola al campo.

Lionel Messi sorridente. La Russia è alle spalle?
BARCELLONA E REAL, CHE LA SFIDA ABBIA INIZIO. ATLETICO E VALENCIA UN PUNTO PER PARTE. SUPER SIVIGLIA SULLE ALI DI ANDRÈ SILVA. CADE IL VILLAREAL CONTRO IL REAL SOCIEDAD. SORPRESA HUESCA A EIBAR

La Liga 2018-19 apre venerdì 17 agosto con un secco e tirato 0-0 tra Girona e Valladolid e un probante 3-0 del Levante in casa del Betis Siviglia, abbattuto da una doppietta di José Morales e Marti Roger.
Sabato 18 agosto mette in scena il pareggio per 1-1 tra Celta Vigo ed Espanyol, il ko casalingo per 1-2 del Villareal contro il Real Sociedad e il tris del Barcellona sull’Alaves, affondato da una doppietta di Lionel Messi e un goal di Philippe Coutinho.
Domenica 19 agosto accoglie la sorprendente vittoria della neopromossa Huesca per 1-2 sul campo dell’Eibar, il poker del Siviglia sul campo del Rayo Vallecano battuto per 1-4, decisivo il neo acquisto André Silva con una tripletta e la vittoria di rabbia del Real Madrid per 2-0 sul Getafe.
Lunedì 20 agosto chiudono Valencia-Atletico Madrid con un combattuto 1-1, scaturito da Correa per il Madrid e Rodrigo per il Valencia, e la vittoria casalinga dell’Atletico Bilbao per 2-1 ai danni del Leganes.
Le danze hanno avuto inizio e il verdetto è quindi chiaro, sarà un campionato duro e tirato fino all’ultimo. Il Barcellona ha superato agevolmente il Leganes per 3-0 con un super Messi che sembra essersi messo definitivamente alle spalle il deludente mondiale russo. Ottimo anche Coutinho con il goal del provvisorio 2-0. Da segnalare il debutto dalla panchina di Arturo Vidal e il mancato ingresso in campo di Malcom.
Risponde immediatamente un deluso e arrabbiato Real Madrid che dopo aver perso nella stessa estate sia Cristiano Ronaldo che la Supercoppa europea, vince 2-0 sul Getafe grazie ai goal di Daniel Carvajal e Gareth Bale, chiamato a prendere la leadership della squadra dopo l’addio del portoghese.
Non riesce a mostrare i muscoli l’Atletico Madrid di Simeone che deve accontentarsi di un pareggio contro un ostico e organizzato Valencia, il quale obiettivo è creare di nuovo problemi alle prime tre del campionato. Un goal per tempo, prima Correa per l’Atletico al ventiseiesimo, poi Rodrigo per i padroni di casa al minuto cinquantaseiesimo.
Cholo e squadra rimandati, ma l’impressione è che sarà un anno di grandi soddisfazioni.
André Silva nel frattempo eguaglia il record di Romario, ovvero segnare una tripletta all’esordio. Non succedeva dal 1993-94, anno in cui Romario si presentò così in Liga con la maglia del Barcellona.
Il Siviglia schiaccia il Rayo Vallecano per 1-4 e le ambizioni sono alte, è la continuità quella da trovare.
Cade in rimonta il Villareal contro il Real Sociedad che riesce a rispondere al goal di Gerard Moreno con Willian José e Juanmi Jiménez.
La chicca della giornata è la vittoria della neopromossa Huesca sul campo dell’Eibar.
La squadra aragonese combatte e finalizza, guidata da un super Alejandro Gallar Falguera, autore di una doppietta nel primo tempo. Inutile il goal di Gonzalo Escalante nella ripresa.

Tripletta all’esordio per André Silva. Sarà l’anno del riscatto per il portoghese?
TABELLINO RIASSUNTIVO

Girona-Valladolid 0-0
Betis-Levante 0-3 (Roger M. 38’- Morales J. 54’, 90+5’)
Celta Vigo-Espanyol 1-1 (Hermoso 45’- Lopez D. (Autogol) 52’)
Villarreal-Real Sociedad 1-2 (Moreno G. 16’- W. José 40’- Juanmi 71’)
Barcellona-Alaves 3-0 (Messi L. 64’- Coutinho 83’- Messi L. 90+5’)
Eibar-Huesca 1-2 (A.G. Falguera 5’, 40’- Escalante G. 69’)
Vallecano-Siviglia 1-4 (F. Vazquez 15’- Silva An. 31’, 45’, 79’- Embarba (rig.) 85’)
Real Madrid-Getafe 2-0 (D. Carvajal 20’- G. Bale 51’)
Valencia-Atl. Madrid 1-1 (Correa 26’-Rodrigo 56’)
Ath. Bilbao-Leganes 2-1 (Nolaskoain P. 27’- Silva J. 33’- Muniain I. 90+2’)

 

Andrea Santoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here