Ligue 1, 25a giornata: stravolgimento sul podio. La cura Poyet rilancia il Bordeaux

Gustavo Poyet sembra aver dato un senso alla stagione del Bordeaux. Quinta vittoria negli ultimi sei match (la quarta consecutiva). Al PSG basta il minimo per superare il Tolosa. Pari dell'OM, ne approfitta il Monaco.

0
58

A pochi giorni dall’ottavo di finale di Champions League, il PSG si assicura il massimo risultato col minimo sforzo a Tolosa grazie al 19° gol di Neymar a venti minuti dalla fine del match. I parigini incrementano il loro vantaggio sulla seconda classificata, staccandola di ben 12 punti.

LA LOTTA AL SECONDO POSTO

Subito sotto i capitolini, il Monaco supera il Marsiglia grazie al rotondo successo per 4 a 0 ad Angers. Dopo pochi minuti i monegaschi sono in vantaggio con l’autogol di Thomas, che beffa il proprio portiere sul cross di Diakhaby. Seguono la prima doppietta di Jovetic in terra francese e il gol nel finale di Andrea Raggi. per un successo che vale il secondo gradino del podio.

Sul terzo c’è l’OM. I marsegliesi arrestano la loro prorompente avenzata nello Chaudron del Saint-Étienne, non riuscendo ad andare oltre il 2 a 2. Due volte in vantaggio con Tahuvin Sanson, i phocéens si fanno raggiungere prima da Monnet-Paquet e poi da Beric. Contro il Rennes, il Lione si arrende per la terza volta consecutiva in campionato. Davanti al proprio pubblico, i Gones vengono sconfitti malamente dalle due reti di KhazriLea Siliki, finendo a quattro punti dal terzo posto.

Embed from Getty Images

SI FERMA ANCORA IL NANTES, POYET LANCIA IL BORDEAUX. BENE IL MONTPELLIER, MALE IL NIZZA

Nessun vincitore, ma diversi gol, tra NantesLille. Il primo viene segnato al 16′ dal solito Emiliano Sala, che porta in vantaggio i canarini di Ranieri. Il pareggio degli ospiti arriva al 67′ da corner, con il colpo di testa del sudafricano Mothiba. I padroni di casa ripassano avanti con il 10° gol in campionato del proprio bomber argentino al 71′, ma si fanno raggiungere dieci minuti più tardi da Pepe.

Si avvicina ad un solo punto di distanza dal quinto posto il Montpellier. Gli arancioblu vincono col minimo scarto in trasferta a Metz, contro il fanalino di coda. A segnare il gol del successo è Giovanni Sio, abile nell’infilare un tap-in sotto porta sul servizio dalla destra di Mbenza al 24′. Quarta vittoria consecutiva per il Bordeaux, miglior serie positiva all’attivo in Ligue 1. Dopo aver preso un largo vantaggio di tre reti, grazie alle realizzazioni di KoundéLeragerKamano, i girondini mollano nel finale, subendone due da Mendoza Kakuta. La cura Poyet continua a funzionare.

Termina 3 a 2 anche la sfida tra DigioneNizza. I rossoneri perdono la terza partita di fila e riaprono una crisi simile a quella di inizio stagione. Dopo aver ribaltato il vantaggio di Tavares con i gol di Lees-MelouPlea, gli aiglons subiscono il contro sorpasso a cura dello stesso attaccante capoverdiano e del coreano Kwon.

Chiudono il quadro della 25a giornata il pareggio a reti bianche tra Guingamp e Caen e il 2 a 1 casalingo dello Strasburgo sul Troyes.

Embed from Getty Images

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here