Mancuso-Empoli, intesa trovata: alla Juventus cinque milioni di euro

Leonardo Mancuso è ufficialmente un nuovo attaccante dell'Empoli che lo ha acquistato nelle scorse ore per cinque milioni dalla Juventus

0
143
Mancuso, Pescara

Riconoscere che il futuro di Mancuso sarebbe stato lontano da Torino lo si poteva intuire già dalle prime intenzioni della dirigenza bianconera. La loro visione di “rivoluzionarsi” aveva fatto sì che si allontanassero le idee di Leonardo nell’esordire finalmente nella massima serie. E forse neanche la A è pronta ad accogliere nuovi volti, destinati a rimanere nel campionato cadetto, aggrappandosi alla sola opportunità di emergere, un giorno. L’entrare però a far parte ufficialmente dell’Empoli permette Lui di aprirsi a nuove opportunità. Gli Azzurri hanno già attraversato quei campi nelle scorse stagioni e potrebbero provare a compiere quest’anno un’altra impresa. Soprattutto ora che lo stesso Mancuso non arriva da loro come avversario ma, bensì, come nuovo compagno di squadra.

MANCUSO, FUTURO LONTANO DA TORINO: UFFICIALE L’APPRODO AD EMPOLI

Che non si sarebbe mosso dalla serie B ancora per un altro anno non era una notizia del tutto nuova. Pedina di un’altra sessione di calciomercato, visto anche il suo grande potenziale, il cartellino dello stesso Leonardo è stato affianco per più mesi a quello di altre squadre, prima di trovare una sua destinazione. Nonostante le varie avance da molte parti d’Italia, solo l’Empoli è riuscito a sbilanciarsi tanto quel che bastava per portarlo in Toscana. Gli Azzurri hanno infatti acquistato nelle scorse ore le prestazioni fisiche dello stesso Mancuso, stipulando con la Juventus un contratto da cinque milioni di euro e con il calciatore un quadriennale che lo legherà a quella maglia almeno per le prossime quattro stagioni. Dopotutto, gli obiettivi restano sempre gli stessi: centrare finalmente quella tanto irraggiungibile promozione in serie A, dove il centravanti aspetta ancora di esordire. L’ex Pescara infatti prenderà, con quasi ogni aspettativa, il controllo del reparto offensivo, occupando il posto di Caputo, approdato nelle scorse ore sotto la corte di Roberto de Zerbi, a Sassuolo.

Lorenzo Pompei

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here