Martin trionfa sull’Etna! McNulty si prende il Giro di Sicilia

Con la tappa odierna, la quarta da calendario, si conclude il Giro di Sicilia 2019 che ha visto trionfare lo statunitense McNulty sul francese Martin

0
160

 

Con la tappa odierna, la quarta da calendario, si conclude il Giro di Sicilia 2019 che ha visto trionfare lo statunitense McNulty (Rally UHC Cycling) sul francese Martin (Wanty-Gobert Cycling TeamWanty-Gobert Cycling Team) e sull’italiano Masnada (Androni Giocattoli-Sidermec).

La quarta tappa Giardini Naxos-Etna (Nicolosi) di 119 km è tutt’altro che una passerella finale.  Il percorso ricco di insidie include il GPM di Maletto e la scalata al vulcano lunga 19,5 km con pendenza media del 6,1%. Da notare il fiocco nero al braccio della formazione D’Amico-UM Tools in ricordo del sisma che colpì la città dell’Aquila esattamente 10 anni fa.

I 13 attaccanti di giornata sono: Gavazzi e Montaguti (Androni Giocattoli-Sidermec), Romano (Bardiani-CSF), Quiroz (Coldeportes Bicicletas Strongman), Martinelli (D’Amico-UM Tools), Rybalkin (Gazprom-RusVelo), Avila (Isreal Cycling Academy), Cantón Serrano (Kometa Cycling Team), Gabburo e Quintana (Neri Sottoli-Selle Italia-KTM), Kron (Riwal Readynez Cycling Team), Salvietti (Sangemini-Trevigiani-MG.Kvis) e Doubey (Wanty-Gobert Cycling Team). La fuga, ridotta dalle varie difficoltà della corsa, viene ripresa ai 32 km dal traguardo.

La tappa si infiamma a 8 km dall’arrivo con l’attacco di Martin e Quintana, che riescono a guadagnare qualche metro di vantaggio. Segue il gruppetto composto dal leader McNulty, Masnada e Vlasov (Gazprom-RusVelo), mentre non tiene il passo Visconti (Androni Giocattoli-Sidermec), attualmente terzo della generale. Dopo una serie di azioni, a circa 6 km dal traguardo, attacca nuovamente Quintana che riesce a guadagnare circa 10” sul gruppetto inseguitori. L’azione decisiva avviene a 1,7 km dal traguardo con l’attacco di Martin seguito da Masnada, che in un primo tempo sembra tenere il passo del francese ma successivamente si stacca.

Sul traguardo dell’Etna, dunque, trionfa Martin con 10” sull’azzurro Masnada e 13” su Quintana. McNulty, che paga 14”, mantiene la leadership e vince la classifica finale del Giro di Sicilia, diventando l’erede di Saronni a 42 anni dall’ultima edizione.

ORDINE D’ARRIVO

1 MARTIN Guillaume     WGG   3h 37’ 34”

2 MASNADA Fausto       ANS           + 10”

3 QUINTANA Dayer       NSK           + 13”

 

CLASSIFICA FINALE

1 MCNULTY Brandon     RLY  18h 07’ 24”

2 MARTIN Guillaume     WGG          + 42”

3 MASNADA Fausto       ANS           + 56”

 

Carmine Grella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here