MLB 2018: crollano i Cardinals, Los Angeles vede i play-off

Nella settimana di MLB arriva uno scossone nella National League, dove entrano in gioco i Los Angeles Dodgers. Tutto quasi fatto nell'American League.

0
274

Nuova settimana di emozioni per quanto riguarda la MLB 2018, che ha ha vissuto sette giorni molto importanti in ottica post-season, a due settimane dal termine della stagione regolare. Andiamo dunque ad analizzare tutti i risultati nel dettaglio.

AMERICAN LEAGUE – EAST DIVISION

La situazione sembra ormai delineata, con i Boston Red Sox che vincono 3-0 la serie contro i Toronto Blue Jays e 2-1 quella contro i New York Mets, superando così quota 100 vittorie stagionali. Reggono il passo i New York Yankees, miglior seconda nonostante due vittorie nelle serie da tre contro Minnesota Twins e i già citati Blue Jays (quarti nella division), mentre sono distanti 9 vittorie i Tampa Bay Rays, giustizieri 2-1 tanto degli Oakland Athletics che dei Cleveland Indians. Chiudono i Baltimore Orioles, che proveranno a rifarsi nella prossima postseason.

CLASSIFICA: Boston Red Sox 0.687, New York Yankees 0.611 (WC), Tampa Bay Rays 0.554, Toronto Blue Jays 0.450, Baltimore Orioles 0.289

AMERICAN LEAGUE – CENTRAL DIVISION

I Clevaland Indians sono con 83 vittorie saldamente al comando del raggruppamento, e in grado di controllare la situazione sulle dirette concorrenti, pur cedendo 2-1 nelle serie contro Detroit Tigers e Tampa Bay Rays. Contro la compagine della “Motor City” è però arrivato il risultato più prestigioso, costituito da un 15-0 che ha espresso tutte le qualità di una squadra intenzionata ad arrivare fino in fondo. Lontane le altre, con i Minnesota Twins fermi a 68 vittorie in seconda piazza e con record negativo, così come Tigers, Chicago White Sox e Kansas City Royals.

CLASSIFICA: Cleveland Indians 0.557, Minnesota Twins 0.456, Detroit Tigers 0.409, Chicago White Sox 0.396, Kansas City Royals 0.349

AMERICAN LEAGUE – WEST DIVISION

In prima piazza troviamo i campioni in carica degli Houston Astros, che in settimana conquistano 5 vittorie, cedendo solamente 4-2 agli Arizona Diamondbacks. A seguire, ma a distanza di sicurezza, ci sono invece gli Oakland Athletics, già praticamente certi della wild card, che superano 2-1 i Baltimore Orioles, cedendo però per il medesimo punteggio contro i Tampa Bay Rays, e conquistando la vittoria solamente all’extra-inning.

Record positivo anche per i Seattle Mariners, che restano però a -8 dai californiani, a seguito dei due ko nella mini-serie contro i San Diego Prades. Lontani Los Angeles Angels (74-76) e Texans Rangers (64-85).

CLASSIFICA: Houston Astros 0.631, Oakland Athletics 0.600 (WC), Seattle Mariners 0.550, Los Angeles Angels 0.493, Texas Rangers 0.430

NATIONAL LEAGUE – EAST DIVISION

La situazione è ancora molto incerta, ma il 3-0 sui San Francisco Giants permette agli Atlanta Braves di conquistare la vetta. A distanza di 7 vittorie troviamo i Philadelphia Phillies che crollano 3-0 al cospetto dei Washington Nationals, terzi, con appena due sconfitte in più dei diretti concorrenti alla seconda piazza. Nulla da fare per New York Mets e Miami Marlins.

CLASSIFICA: Atlanta Braves 0.557, Philadelphia Phillies 0.514, Washington Nationals 0.507, New York Mets 0.463, Miami Marlins 0.389

NATIONAL LEAGUE – CENTRAL DIVISION 

Se i Chicago Cubs con 87 vittorie possono considerarsi salvi, anche in virtù dei tre successi in una settimana piena, lo stesso non si può dire dei Milwaukee Brewers, distanti appena due successi, ma in piena lotta wild card. Per la squadra del Wisconsin si registrano due vittorie (proprio sui Cubs), ma anche due sconfitte in tre partite contro i Pittsburgh Pirates. Ancora in corsa anche i St. Louis Cardinals, che proprio negli ultimi giorni hanno abbandonato un record qualificante, crollando 3-1 nello scontro diretto contro i Los Angeles Dodgers, di cui parleremo più avanti.

CLASSIFICA: Chicago Cubs 0.584, Milwaukee Brewers (WC) 0.567, St. Louis Cardinals 0.547, Pittsburgh Pirates 0.500, Cincinnati Reds 0.427

NATIONAL LEAGUE – WEST DIVISION

Succede di tutto. Il periodo nero degli Arizona Diamondbacks fa crollare la franchigia in terza posizione. Dopo il 2-1 contro gli Houston Astros, arrivano sconfitte anche per mani dei Colorado Rockies, che si portano in testa davanti ai Los Angeles Dodgers, attualmente wild card, e potenzialmente tra i team più ostici negli scontri diretti.  Lontani San Francisco Giants e San Diego Prades.

CLASSIFICA: Colorado Rockies 0.550, Los Angeles Dodgers 0.547 (WC), Arizona Diamondbacks 0.520, San Francisco Giants 0.467, San Diego Padres 0.400

Gianni Lombardi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here