MLB 2018, recap settimanale: i Rockies superano i Dodgers, Brewers in gran forma

I Colorado Rockies superano (ancora) i Dodgers in testa alla NL West, mentre Brewers, Astros e A's sembrano già pronte per i playoff

0
278

Ultime tre settimane di regular season, poi sarà tempo di playoff. Andiamo ad analizzare nel dettaglio gli avvenimenti di questa settimana di Major League Baseball.

AMERICAN LEAGUE – EAST DIVISION

I Boston Red Sox vincono la prima serie della settimana contro i Braves per 3 a 0 e perdono la successiva contro gli Astros 2-1, ma restano comunque in testa forti del +9 sui New York Yankees. Questi iniziano la settimana con la serie contro Oakland, per un’anteprima del probabile wild card game. La perdono 2-1, per poi vincere la serie successiva contro Seattle 3-0.

Notevoli i Tampa Bay Rays che vincono 5 partite su 6 contro Toronto Blue Jays e Baltimore Orioles e sono ora a 8 vittorie dalla wild card.

CLASSIFICA: Boston Red Sox (98-46) – New York Yankees (89-54, WC) – Tampa Bay Rays (78-64) – Toronto Blue Jays (65-78) – Baltimore Orioles (41-102)

AMERICAN LEAGUE – CENTRAL  DIVISION

I Cleveland Indians raggiungono quota 81 vittorie grazie alle 4 ottenute in settimana contro Royals e Blue Jays. Anche loro restano (e resteranno) indisturbati in testa, dato che i Minnesota Twins sono l’unica squadra della division non ancora eliminata dalla matematica, comunque ancora per poco, dopo  le 4 sconfitte settimanali.

Brutto colpo per i Chicago White Sox, che perdono il loro giovane pitcher Michael Kopech: era arrivato in Major da qualche settimana, ma è costretto a sottoporsi alla Tommy John surgery (operazione al legamento collaterale ulnare del gomito) che lo terrà fuori fino al 2020.

CLASSIFICA: Cleveland Indians (81-62) – Minnesota Twins (65-77) – Detroit Tigers (59-84) – Chicago White Sox (56-87) – Kansas City Chiefs (47-95)

AMERICAN LEAGUE – WEST DIVISION

Houston Astros e Oakland A’s restano vicine: entrambe registrano 5 vittorie in settimana e i campioni in carica restano a +2. I Seattle Mariners perdono terreno e con 3 vittorie e 3 sconfitte ora hanno uno svantaggio di 7,5 vittorie sul secondo posto da wild card.

Ottima settimana, invece, per i Los Angeles Angels, con il talentino Shohei Ohtani ancora  protagonista. Dovrà rinunciare a lanciare per un po’, dato che gli è stata raccomandata la Tommy John surgery (anche lui rientrerebbe nel 2020), ma continua a macinare homerun e raggiunge il traguardo di 19, un record per un rookie giapponese in MLB.

CLASSIFICA: Houston Astros (89-54) – Oakland A’s (87-57, WC) – Seattle Mariners (79-64) – Los Angeles Angels (71-72) – Texas Rangers (61-82)

NATIONAL LEAGUE – EAST DIVISION

Restano in testa gli Atlanta Braves, che con 3 vittorie ora sono a +5 dai Philadelphia Phillies. Questi sono “solo” a 4,5 vittorie dalla wild card, ma con 4 squadre davanti a loro. In casa Washington Nationals gran settimana per Max Scherzer: nella prima partita raggiunge i 250 strikeout per la quinta stagione di fila, mentre nella seconda (che completa) diventa il primo lanciatore nella NL a raggiungere le 18 vittorie stagionali.

CLASSIFICA: Atlanta Braves(79-64) – Philadelphia Phillies (74-68) – Washington Nationals (71-72) – New York Mets (65-77) – Miami Marlins (56-86)

NATIONAL LEAGUE – CENTRAL DIVISION

Qui arrancano Chicago Cubs (che restano in vetta) e St. Louis Cardinals (che conservano la seconda wild card). Vanno alla grande, invece, i Milwaukee Brewers e i Pittsburgh Pirates, che vincono 5 partite a testa in settimana. I primi conservano il comando della wild card, mentre i secondi sono a -7,5 dalla wild card, dietro i Phillies.

CLASSIFICA: Chicago Cubs (83-59) – Milwaukee Brewers (82-62, WC) – St. Louis Cardinals (79-64, WC) – Pittsburgh Pirates (71-71) – Cincinnati Reds (61-83)

NATIONAL LEAGUE – WEST DIVISION

Ennesimo sorpasso: i Colorado Rockies si riprendono la testa della classifica, seppur con una differenza di appena 0,5 vittorie dai Los Angeles Dodgers. Uno dei giocatori che hanno più stupito nei Rockies questa stagione è senza dubbio l’interbase Trevor Story, che mercoledì ha colpito 3 homerun nei suoi primi 3 at bat, uno dei quali di 505 feet: il più lungo mai registrato da Statcast, introdotto nel 2015.

A 2 vittorie dai Dodgers, gli Arizona Diamondbacks ne vincono solo 2 in settimana e restano attardati in classifica. Settimana nera per i San Francisco Giants: 7 sconfitte su 7 e addio anche alla più flebile speranza di arrivare ai playoff.

CLASSIFICA: Colorado Rockies (78-64) – Los Angeles Dodgers (78-65)- Arizona Diamondbacks (76-67) – San Francisco Giants (68-76) – San Diego Padres (57-88)

Michele Santarelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here