Mondiali di Pallavolo 2018: Italia- Belgio finisce 3-0 per gli Azzurri

Mondiali di pallavolo: dopo l’esordio al Foro Italico, l'Italia torna in campo al Nelson Mandela di Firenze. Ottimo approccio azzurro; prima di Firenze tre giorni di stop che non hanno minato ritmo e concentrazione

0
365

L’Italvolley, dopo l’esordio al Foro Italico, torna in campo al Nelson Mandela di Firenze. Ottimo approccio azzurro in questi Mondiali di Pallavolo; prima di Firenze tre giorni di stop che non hanno minato ritmo e concentrazione

GLI AZZURRI DI CHICCO BLENGINI INCONTRANO IL BELGIO DI MISTER ANASTASI

Una squadra, quella belga, da non sottovalutare. Un avversario ostico che ci fa sudare nel  primo set, giocato sul filo del rasoio fino al 18-16. Sprint dell’Italia nella seconda metà di set che arriva a chiudere 25-20. Decisivi gli attaccanti azzurri; ottime percentuali per Zaytsev, Juantorena e Lanza.

Gli azzurri giocano in un crescendo continuo; alzano la voce conducendo il secondo set, fino a vincerlo 25-17. A chiudere con un colpo micidiale è Juantorena; la pantera di Cuba sceglie una traiettoria furba che costringe il difensore belga a spostarsi e perdere insieme alla stabilità.

Il Belgio accelera nel terzo set, ma l’Italia non si ferma e a sua volta alza il livello. Un parziale mai messo in discussione e chiuso al centro da Anzani per 25-16.

Ci si aspettava di più a muro dal Belgio, vedi Van De Voorde, ma sono gli azzurri a brillare a muro. Ottimi anche in battuta, Zaytsev incontenibile dai nove metri. Applausi all’Italia che è riuscita a tenere a bada i nord europei non facendo trovare loro continuità e restando sempre unita.

Solita menzione d’onore per il giovanissimo palleggiatore azzurro; la regia Giannelliana non delude e spesso regala attacchi inaspettati che facilmente diventano punti azzurri.

Una grande rivincita per l’Italia che cercava la vittoria per vendicare l’eliminazione subita lo scorso anno ai quarti di finale degli Europei.

IL MONDIALE DI PALLAVOLO CONTINUA

Precisi e motivati i ragazzi di Blengini; un’Italia concreta che per ora non ha ceduto nemmeno un set. Prossima sfida contro l’Argentina il 15 settembre.

Alessandra Giubilei

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here