Napoli, Ancelotti: “Lotteremo fino alla fine, qui tutto per vincere”

Le parole in conferenza stampa del tecnico del Napoli alla vigilia della sfida casalinga contro l'Empoli di Aurelio Andreazzoli

0
228

Il Napoli si prepara ad accogliere l’Empoli al San Paolo nel primo posticipo dell’undicesima giornata del campionato di Serie A. Reduce dalla buonissima prestazione di Parigi e dall’altrettanto convincente gara interna contro la Roma, Ancelotti ha lanciato la sfida alla rivale bianconera: “Noi l’anti-Juve? Non la sento come responsabilità. Lotteremo fino alla fine, l’obiettivo è molto chiaro” – e rincara la dose- “È un Napoli che mi dà emozioni, il gioco mi soddisfa. Ho un gruppo che mi segue, una società che mi appoggia e un pubblico caldissimo. Ci sono tutte le componenti per vincere”.

Su Mertens e sulla situazione legata al suo impiego: “Lui ha il desiderio di giocare dal primo minuto. C’è da considerare che gli attaccanti sono i giocatori che si possono cambiare più facilmente. Quello che mi piacerebbe far capire, è che non è tanto la quantità, ma la qualità che mi interessa. Mertens è in forma, spero tenga al più lungo possibile questa condizione”.

Sul turnover e sulla partita di domani sera: “Se ci sarà turnover lo farò solo per mettere giocatori freschi per questa partita. Cambieranno gli interpreti ma sarà lo stesso Napoli. Con l’Empoli ne cambio parecchi. Lasciate stare che non indovinate. Qualche giocatore lo cambio ma non faccio nomi”. 

Sugli infortunati e gli indisponibili per la sfida con l’Empoli: “Ounas e Rog sono pronti e convocati. Luperto sarà pronto per il Psg mentre Verdi per il match col Genoa. Meret è quasi pronto, è molto vicino al recupero. Younes è forse poco dietro a Ghoulam. A fine mese potrebbe rientrare”.

La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here