Napoli, De Laurentiis: “se Sarri volesse partire, non potrei oppormi, c’è una clausola sul contratto”

C'è una clausola nel contratto di Maurizio Sarri che impedirebbe alla dirigenza del Napoli di trattenerlo nel caso in cui qualcuno si presentasse con un'offerta per lui

0
423
Sarri

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato delle dichiarazioni al Corriere dello Sport in merito alla situazione contrattuale del proprio allenatore Maurizio Sarri. Interrogato sul futuro del mister, il dirigente ha parlato della clausola rescissoria inserita tempo addietro nel suo contratto. Nel caso in cui qualcuno dovesse bussare alla porta del club partenopeo per prelevarne il tecnico, la dirigenza potrebbe fare ben poco per trattenerlo. Di seguito le parole di De Laurentiis.

“SE SARRI VUOLE ANDARE VIA, PUÒ, E NOI NON POSSIAMO FERMARLO”

“Il contratto di Sarri su quale macchina firmarlo? Non c’è bisogno di macchine: il contratto di Sarri è già bello che firmato e depositato da tre anni. Ma nel mondo del calcio ogni anno tutto viene rimesso in discussione a prescindere dal contratto in essere. In questo caso, c’è una clausola rescissoria di 8 milioni di euro. Se qualcuno si dovesse presentare e lui volesse ambire a qualcosa di diverso, ad andare via, io non mi potrei opporre, è previsto dal contratto. E non è nemmeno un problema di essere ripagati, ognuno deve fare ragionamenti di possibilità imprenditoriale e capacità sportiva”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here