NBA, Giannis dominante, perdono 7ers e Godent State. Avanti il Barba

0
51

Tante partite nella nottata NBA. Desta scalpore il fatto che l’NBA MVP delle Finals 2019, Kawhi Leonard, non sia presente nel super match contro i Milwaukee Bucks, nella prima rivincita fra i face delle franchigie, lui e Giannis Antetokounmpo. Senza la marcatura dell’ex Spurs il greco può fare quello che vuole, con una prestazione da 38 punti (4/7 dall’arco) e 16 rimbalzi, di cui 4 offensivi. Vincono i ragazzi della Eastern Conference per 129 a 124 e superano in classifica i Philadelphia 76ers, sconfitti dagli Utah Jazz per 106 a 104, nonostante il ritorno di Embiid da 27/16, ma con l’infortunio alla spalla destra per The Fresh Prince, l’ex NBA Rookie of the Year, Ben Simmons.

Nel match già scontro degli scontri in NBA Western Conference degli scorsi anni, Houston Rockets vs Golden State Warriors escono vincitori ovviamente il barba e compagni: 36/4/13 più tre recuperi e 3 stoppate per Harden e la squadra del Texas porta a 5-3 il suo record.

Nella nottata vincono anche i Pistons sui modesti Knicks, i Pacers sui Wizards, i Bulls su Atlanta, i campioni NBA dei Raptors sui Kings e Memphis su Minnesota. Vincono anche i Mavs su Orlando.

Daniele Errera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here