NBA playoff, Kawhi e Jokic riaprono la serie e vanno sul 2-2

Ecco com'è andata la nottata NBA

0
96

La nottata NBA ha visto le vittorie di Toronto e Denver. Vittorie sofferte, entrambe ottenute fuori casa e con grandi difficoltà strutturali.

Kawhi Leonard è ancora decisivo: la sconfitta all’Air Canada Center aveva fatto tremare i Raptors di uscire di nuovo in semifinale di NBA Eastern Conference. Come l’anno scorso, quando il solo LeBron li pensionò anticipatamente. Stavolta sarebbero stati Embiid e soci. I 76ers si basano molto sul centro africano, ma stavolta Leonard dimostra di averne di più: il gioco volente o nolente passa per lui e a vincere sono i Toronto Raptors che riportano la serie sul 2-2 e stavolta possono contare sul fattore casa. Il 101 a 96 in favore dei canadesi è ottenuto nel finale: Kawhi  a 39 punti, stanotte delude Siakam che solo nel terzo quarto mette a referto i primi punti dal campo. Meglio Gasol e Lowry, Danny Green va benissimo ai liberi. Embiid segna poco: 11 punti. Ferma benissimo Ibaka, ma da lui ci si aspetta molto anche nella parte offensiva del campo. Tira avanti la baracca Jimmy Butler con 29 punti e 11 rimbalzi, ma non bastano: Harris ha un brutto 15% dal perimetro e Philla perde.

Nikola Jokic guida la tromba della riscossa. Dopo i 65 minuti impiegati in Gara 3, il centro serbo va in tripla doppia. Ancora: 21 punti, 12 rimbalzi e 11 assist. Con Jamal Murray in forze (34 punti), i Trail Blazers non tengono il passo e crollano nel terzo quarto. Al Moda Center di Portland finisce 116 a 112, nonostante i 29 punti di CJ McCollum e i 28 di Damian Lillard (non favoloso dalla lunga distanza, con ‘solo’ 2/7).

Daniele Errera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here