NBA, spettacolo (offensivo) tra Rockets e Wizards. Crollo Warriors. Kembra sopra Giannis

Che partitone in NBA

0
25

Giornata pirotecnica nella nottata NBA. Nello scontro fra bassifondi della NBA Eastern Conference, vincono i Cavs sui Bulls. Bene i Magic sui modesti Knicks. Prima sconfitta per Minnesota che cade sotto i colpi di 76ers (4 vittorie su 4 per Philla): poco precisi i T-Wolves dall’arco, vengono sovrastati a rimbalzo. Chi prende tanti rimbalzi è Drummond, ma i suoi Pistons perdono sotto i colpi dei campioni NBA dei Toronto Raptors. Nel super scontro ad est vincono i Celtics: non la migliore prestazione di Antetokounmpo, la migliore di Kemba Walker in maglia biancoverde. Altro scontro interessante quello fra Nets e Pacers: perdono Kyrie e compagni a cui manca maledettamente KD. Lilllard guida Portland alla vittoria su Gallinari, CP3 e co. Luke Walton perde l’ennesima partita, stavolta contro Charlotte. Male anche i Clippers, senza Leonard: vincono i Jazz. Crolla Golden State, dopo un primo quarto in cui gli Warriors sono sballottati da una parte all’altra: 14 a 43 il parziale alla fine dei 12 minuti. Partita pazzesca quella fra Houston e Washington: finisce 159 a 158, con Harden che fa 59 punti (6 triple e 17 tiri liberi) e Westbrook in tripla doppia. Dall’altra parte Beal fa 46/6/8, Isaiah Thomas 17 punti e 10 assist, ma non bastano. Vincono la barba più forte dell’NBA e co.

Ecco i risultati NBA della notte:

Chicago Bulls 111 – 117 Cleveland Cavaliers

New York Knicks 83 – 95 Orlando Magic

Minnesota Timberwolves 95 – 117 Philadelphia 76ers

Indiana Pacers 118 – 108 Brooklyn Nets

Milwaukee Bucks 105 – 116 Boston Celtics

Detroit Pistons 113 – 125 Toronto Raptors

Portland Trail Blazers 102 – 99 Oklahoma City Thunder

Houston Rockets 159 – 158 Washington Wizards

Charlotte Hornets 118 – 111 Sacramento Kings

Los Angeles Clippers 96 – 110 Utah Jazz

Phoenix Suns 121 – 110 Golden State Warriors

Daniele Errera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here