NBA, Spurs ai playoff per la 22esima volta consecutiva

Ecco la 22esima volta in cui gli Spurs raggiungono la postseason

0
166

Difficile dire quale head coach sia stato il migliore in tutta la storia della pallacanestro. O anche nella storia della NBA.

I giudizi personali influiscono troppo. Spesso si rischia di vedere le cose, particolarmente in casa palla a spicchi made in USA, condizionate dalle vittorie, dagli anelli o da quanto altro. Anelli o meno, vittorie o meno, uno degli allenatori che viene sempre in mente quando ci si immagina “i migliori” è Gregg Popovich. Pop, per tutti, ormai. Nella nottata appena trascorsa è riuscito a fare il record nel record, migliorando ancora una volta un proprio miglior risultato: i San Antonio Spurs andranno ancora una volta ai playoff. E’ la 22esima volta consecutiva. Era dalla postseason 1998 che bussavano alla porta, gli Spurs. Allora furono battuti in semifinale dai fortissimi Utah Jazz di Stockton e Malone. Anzi, di Stockton to Malone. Altri tempi. Poi l’anno dopo fu il titolo NBA con un giovanissimo Tim Duncan MVP delle Finali (vinte sui Knicks) e David Robinson quale navigato cestista che controllava tutto in campo per conto di Popovich.

Stanotte gli Spurs sono usciti sconfitti nel match contro i Sacramento Kings, ma comunque sia si sono qualificati. Adesso le ultime partite aiuteranno a capire quale posizione ricopriranno: se la settima o l’ottava. In quest’ultimo caso rincontreranno probabilmente i campioni dei Golden State Warriors, che l’anno scorso hanno vinto la serie 4-1 e le Finals poi. Per Popovich e il popolo neroargento del Texas resta comunque una grandissima soddisfazione: soprattutto per coloro che ad inizio anno ritenevano i San Antonio Spurs fuori dai giochi per quel che riguarda la postseason. E invece… 22 volte consecutive.

Daniele Errera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here