Pallanuoto, A1 maschile: 14 volte Recco sul tetto d’Italia !

Termina il campionato A1 maschile di pallanuoto: Recco campione, secondo il Brescia e terzo lo Sport Management. Riviviamo assieme tutto il percorso e gli scontri disputati in queste Final Six

0
243

Termina il campionato A1 maschile di pallanuoto: Recco campione, secondo il Brescia e terzo lo Sport Management. Riviviamo assieme tutto il percorso e gli scontri disputati in queste Final Six:

GIOVEDÌ 24, QUARTI DI FINALE

Le Final Six di Trieste di Serie A1 maschile hanno avuto inizio 3 giorni fa, ovvero giovedì, quando sono scese in acqua Ortigia e la sorpresa Roma Nuoto, per fronteggiare rispettivamente Posillipo e Sport Management. La squadra siciliana ha, in modo inaspettato, perso contro i napoletani, reduci da un super finale di campionato giocato ad ottimi livelli. I biancoverdi concludono i primi due tempi sotto 6-2 e si svegliano solo nei due successivi, quando però sa devono vedere contro le grandissime parate di Negri. Superiorità numeriche non sfruttate al massimo da entrambe le squadre: 5/14 per i siracusani, mentre 6/12 per la squadra trainata nel corso del match da Marziali, autore di 3 reti. Pochi problemi, invece, per la Bpm che ha sconfitto 14-6 la Roma. Partita in cassaforte sin dal primo quarto, terminato 4-0, e lo Sport Management non si ferma contro una giovane e orgogliosa Roma, che manda in acqua anche un classe 2001, Francesco Faraglia, autore tra l’altro dell’ 11-3. Partita equilibrata negli ultimi due tempi e visto il risultato la Bpm ha preferito conservare le forze.

VENERDÌ 25, SEMIFINALI

Venerdì sono cominciate le super sfide, quelle valevoli per un posto sul podio, e soprattutto sono entrate in acqua anche Brescia e Recco. I primi se la sono vista contro il Posillipo, mentre la Pro Recco contro la Bpm. La prima sfida è stata un inno alla pallanuoto: match equilibrato e teso fino all’ultimo, da una parte i campioni, dall’altra si trovavano anche molti giovani (vedi i fratelli Di Martire). Passa la squadra più forte, ovvero il Brescia, meritatamente, ma nulla da dire sull’ottima gara dei rossoverdi che sono stati sconfitti 9-7. Bomber del match per i napoletani Manzi, con i suoi 3 gol, dall’altra parte un super la prestazione di Nora. Dilagano i Campioni del Recco che contro lo Sport Management chiudono l’incontro 11-3. Ben due tempi su quattro senza subire reti per la squadra di Rudic, cioè il primo e il secondo, ottime le gestioni delle superiorità numeriche e i contropiedi, arma micidiale soprattutto per la “freccia” Di Fulvio.

SABATO 25 E DOMENICA 26, FINALI

Il week-end segna il momento delle finali di A1 maschile, quella per il terzo e quarto posto e quella per raggiungere il tetto d’Italia. Partiamo dalla finale tra le sconfitte, ovvero tra Posillipo e Bpm. Vince la squadra lombardaper 11-9, ma ancora una volta escono a testa altissima i rossoverdi. “I Mastini” del club lombardo giocano in modo ottimo sin dall’inizio del match: doppietta di Mirarchi dopo meno di 3 minuti e primo tempo concluso 5-1. Massimo vantaggio raggiunto ad inizio quarta frazione, con le firme di Fondelli, Luongo e Bruno che chiudono il match con il risultato di 11-6. Partita chiusa, prova una mini rimonta il Posillipo segnando 3 reti e rendendo più magro il risultato. Oggi si è giocata, invece, la finale tra Brescia e Recco. Per la 14esima volta di fila i Campioni d’Italia sono i giocatori guidati in questa stagione da Rudic, che vince così il suo secondo titolo in Italia dopo la Coppa Italia di qualche settimana fa. Partita terminata 10-11 e giocata sull’orlo dell’equilibrio, almeno fino al terzo periodo di gioco, quando i campioni in carica allungano sugli avversari, portando il risultato sul 10-7. Nel quarto periodo segna solo una rete il Recco e tenta la rimonta il Brescia, che però si deve stoppare su un palo colpito negli ultimi secondi del match, che sarebbe valso il pareggio. Bomber della finale Ivovic con 3 reti, le superiorità numeriche sfruttate bene da Di Fulvio e compagni con un 5/8, fa peggio la squadra di Bovo 4/10. 33esimo scudetto nella storia della Pro Recco, sempre di più imbattibile nel campionato italiano! Ora testa alle Final Eight di Champions League, che si giocheranno a dal 6 all’8 Giugno, a cui parteciperanno Recco, Brescia e Bpm.

Andrea Greco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here