Premier League, 20ª giornata: Klopp dilaga, Sarri di misura. Cade il Tottenham

Nella prima del girone di ritorno, clamoroso 5-1 del Liverpool sull'Arsenal. Tottenham sconfitto in casa, Sarri vince il derby. In coda, prezioso successo del Fulham

0
282

Il risultato che desta più scalpore nella 20ª giornata di Premier League è sicuramente il roboante 5-1 del Liverpool sull’Arsenal. La squadra di Klopp continua nella sua marcia inarrestabile: prima va sotto a causa del gol di Maitland-Niles, poi arrivano la tripletta di Firmino (uno su rigore), Manè e Salah (su rigore). Il Manchester City sorpassa il Tottenham, sconfitto, e torna secondo, grazie all’1-3 sul campo del Southampton. Di David Silva e Aguero le reti dei Citizens, oltre all’autorete di Ward-Prowse. Inutile il momentaneo pari di Højbjerg. Gli Spurs vengono appunto battuti, con lo stesso punteggio, a Wembley dal Wolverhampton: vantaggio di Kane, poi rimonta firmata Boly, Jimenez e Costa.

Sorride, invece, Sarri a cui basta una rete di Kantè per ottenere i tre punti in casa del Crystal Palace. Fa 3 su 3 Solskjær sulla panchina del Manchester United: altra goleada (4-1) sul Bournemouth con le reti di Pogba (doppietta), Rashford e Lukaku. Ora il quarto posto dista 8 punti (erano 11 nell’ultima di Mou). In zona Europa pesante ko del Leicester in casa con il Cardiff: i gallesi trovano punti salvezza pesanti grazie al gol di Camarasa in pieno recupero e la squadra di Puel si fa scavalcare dal Wolverhampton al settimo posto. Sulla stessa barca delle Foxes anche Everton e Watford. I primi sconfitti in casa del Brighton 1-0 (Locadia), gli Hornets non vanno oltre l’1-1 casalingo col Newcastle (Rondon per Benitez, Doucourè per i gialloneri).

Nella parte bassa, vittoria che è ossigeno puro per il Fulham di Ranieri: l’1-0 nello scontro diretto contro l’Huddersfield, firmato Mitrovic nel recupero, consente ai Cottagers di portarsi a -1 dalla quartultima posizione, mentre l’Huddersfield è sempre più ultimo. Il Burnley vince 2-0 contro il West Ham grazie ai gol di Wood e McNeil e torna a vincere dopo tre sconfitte di fila.

Emilio Raso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here