Premier League, 23ª giornata: London Derby all’Arsenal. Ok le altre big

All'Emirates, Lacazette e Koscielny schiantano Sarri. City sul velluto. Brividi per Liverpool e Tottenham. United forza 6

0
246

Weekend ricco di gol ed emozioni in Inghilterra, per la 23ª giornata di Premier League. Il bilancio, infatti, racconta di ben 33 reti con una media di 3 gol a partita e soltanto un pareggio, quello a reti inviolate tra Watford e Burnley. Le grandi, a parte il Manchester City, hanno trovato non poche difficoltà nel portare a casa i tre punti: vittorie al cardiopalma per Liverpool e Tottenham e ansia fino al fischio finale per lo United. Nel big match di giornata, invece, l’Arsenal si è imposto meritatamente nel London Derby contro il Chelsea per 2-0.

BIG OK, MA QUANTA FATICA

Gol e spettacolo fino alla fine all’Anfield tra Liverpool e Crystal Palace. La capolista ha dovuto sudare sette camicie per agguantare la vittoria contro un avversario molto ostico e organizzato. Il match si sblocca, infatti, al 34′ esimo con il vantaggio ospite firmato Townsend. Nella ripresa, la reazione dei Reds non si fa attendere e al primo minuto agguantano il pari con Salah. La squadra di Klopp attacca forte e al 53′ esimo trova la rete del sorpasso con Firmino, che sfrutta l’assist di Keita. La mezz’ora finale è da cuori forti: al 65’esimo pareggia Tomkins, dieci minuti più tardi Salah fa 3 a 2 e al 93′ esimo Manè chiude il discorso. Infine al 95′ arriva la rete dell’ultima speranza (inutile) del Palace firmata Meyer.

Alle 16 in campo anche il Manchester United contro il Brighton. I Red Devils rigenerati totalmente dalla cura Solskjaer piegano gli ospiti 2-1, trovando la sesta vittoria consecutiva. All’Old Trafford apre le danze Pogba su calcio di rigore, replicato a tre minuti dallo scadere del primo tempo, dal tap-in di Rashford. Nella ripresa, buona reazione degli ospiti, che accorciano le distanze con Groß, mantenendo il risultato in bilico fino alla fine.

Il match di cartello della suddetta giornata è stato quello tra Arsenal e Chelsea, vinto dai Gunners 2 a 0. Gli uomini di Emery la sbloccano al 14′ esimo con Lacazette, che sfrutta un buon assist di Bellerin. A sei dal termine del primo tempo, ci pensa un altro francese a incrementare il punteggio dei padroni di casa: si tratta del difensore Koscielny, che incorna di testa sul cross del compagno di reparto Papastathopoulos. Il Chelsea prova a reagire, colpendo anche un palo con Marcos Alonso, ma i tentativi della squadra di Sarri non riescono ad avere miglior fortuna.

Embed from Getty Images

L’unica big a vincere agevolmente la sua partita è stato il Manchester City, che nel match della domenica delle 14:30 ha schiantato il povero Huddersfield 3 a 0. Al John Smith’s Stadium apre le marcature Danilo con una conclusione dalla distanza. Nella ripresa, i Citizens chiudono la partita nel giro di due minuti, prima con Sterling e poi con Sane.

A concludere la giornata di Premier è stata la sfida tra Fulham e Tottenham (altro London Derby). I padroni di casa passano in vantaggio al 17’esimo con Llorente su rigore, ma vengono raggiunti al sesto minuto della ripresa da Dele Alli. Gli Spurs, infine, agguantano i tre punti al 93′ grazie al colpo di testa di Winks.

VITTORIE INTERNE PER WOLVES, BOURNEMOUTH, NEWCASTLE E SOUTHAMPTON. PARI A WATFORD

Pioggia di gol nel match all’ora di pranzo tra Wolverhampton e Leicester, terminato 4-3. Padroni di casa avanti subito con Jota al quarto del primo tempo e raddoppio al 12′ con Bennett. Nella ripresa, le Foxes riescono a rimontare prima con Gray e poi con l’autorete di Coady. Il Wolverhampton non ci sta e ritrova il vantaggio ancora con Jota al 64′, ma a tre dallo scadere capitan Wes Morgan rimette di nuovo tutto in parità. E proprio quando sembrava tutto finito, è ancora il talentino portoghese Jota a siglare il 4-3 decisivo.

Embed from Getty Images

Importante successo a metà classifica del Bournemouth contro il West Ham per 2 a 0. Al Vitality Stadium, succede tutto nella ripresa con i gol di Wilson al 54′ e di King al primo minuto di recupero.

Vittoria schiaccia-crisi anche per il Newcastle, che dopo 6 turni senza bottino pieno, regola il Cardiff con un netto 3-0. Gli uomini di Benitez vincono grazie alla doppietta di Schar e alla rete di Perez.

Terzo risultato utile di fila, invece, per il Southampton, che vince 2 a 1 contro l’Everton. Accade tutto nella ripresa: vantaggio iniziale di Ward-Prowse e raddoppio grazie all’autorete di Digne. Inutile la rete al 91′ esimo di Sigurdsson.

Unico pari di giornata è stato quello tra Watford e Burnley, terminato 0-0.

Sandro Caramazza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here