Premier League, Liverpool 2-1 Tottenham: Henderson e Salah regalano tre punti preziosi

Il Liverpool continua il suo buon periodo, tre punti anche contro il Tottenham. +6 sul Man City

0
77

La decima giornata di Premier League ci regala, dopo quattro mesi, una rivincita tra le due finaliste di Champions: il Liverpool di Jurgen Klopp ospita, ad Anfield, il Tottenham di Mauricio Pochettino. Umori completamente diversi per le due squadre. I Reds vogliono mantenere il vantaggio di sei punti sul Manchester City, vittorioso ieri per 3-0 sull’Aston Villa. Gli Spurs devono invertire rotta in campionato, solo 7 punti su 15 nelle ultime cinque.

IL LIVERPOOL DOMINA, MA IN VANTAGGIO CI VA IL TOTTENHAM

Pronti. Partenza. Via. Il risultato dopo soli 43 secondi cambia: Heung-Min Son defilato sulla destra, si accentra e lascia partire un tiro potente. Lovren la devia facendola sbattere sul palo, sulla respinta arriva il solito Harry Kane che batte Alisson.
Il Liverpool non subisce il colpo e sfiora in più occasioni il gol: La prima occasione da segnalare arriva a metà primo tempo. I due protagonisti sono Bobby Firmino e Momo Salah. Il brasiliano scambia rapidamente con l’egiziano che lascia partire il sinistro, Gazzaniga si fa trovare pronto e la respinge. Non riesce ad approfittarne il numero 9 dei Reds, tiro troppo debole.
Pochi minuti più tardi il Tottenham rischia ancora prima su un colpo di testa di Virgil van Dijk, poi con un tiro dai 25 metri di Alexander-Arnold. In entrambe le occasioni, il portiere argentino si fa trovare pronto.

IL LIVERPOOL LA RIMONTA GRAZIE AD HENDERSON E SALAH

Il secondo tempo si mantiene sulla stessa lunghezza d’onda del precedente. Il Liverpool fa la partita, il Tottenham si difende come può e cerca la giocata in contropiede. Infatti, gli ospiti vanno vicino al gol del KO dopo soli due minuti. Gazzaniga su rinvio lancia Son che vince il duello fisico con Lovren, salta Alisson e la mette sulla traversa. Pochi minuti più tardi, però, arriva il meritato pareggio dei Reds: Fabinho scodella una palla morbida sulla destra per Jordan Henderson, il capitano da posizione ravvicinata infila la palla sull’angolo destro. 1-1.
L’episodio chiave della partita arriva ad un quarto d’ora dalla fine. Aurier, con un gesto folle, stende in area di rigore Sadio Manè. L’arbitro Taylor non può fare altro che fischiare il calcio di rigore: dal dischetto si presenta Momo Salah, l’egiziano spiazza Gazzaniga e porta il risultato sul 2-1. Il Tottenham ci prova fino alla fine ma in modo troppo timido. Liverpool che mantiene il vantaggio di sei punti sul Man City.

TABELLINO

LIVERPOOL – TOTTENHAM 2-1 (1′ Kane, 52′ Henderson, 75′ rig. Salah)

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold; Lovren; van Dijk; Robertson; Wijnaldum (dal 77′ Milner); Henderson; Fabinho; Salah (dal 85′ Gomez); Firmino (dal 90′ Origi); Manè. All.: Klopp
A disposizione: Adrian; Keita; Lallana; Oxlade-Chamberlain.

TOTTENHAM (4-2-3-1): Gazzaniga; Aurier (dal 84′ Lucas); Alderweireld; Sanchez; Rose; Sissoko; Winks (dal 63′ Ndombele); Eriksen (dal 88′ Lo Celso); Alli; Son; Kane. All.: Pochettino
A disposizione: Austin; Vertonghen; Davies; Dier.

ARBITRO: Taylor

AMMONIZIONI: 36′ Sissoko, 37′ Rose, 50′ Lovren, 64′ Alexander-Arnold, 72′ Ndombele, 90′ Milner

ESPULSIONI: N/D

CORNER: 8-3

Vincenzo Grimaldi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here