Premier, preview 26ª giornata: United oggi a pranzo, big match City-Chelsea domenica

Presentazione della 26ª giornata di Premier League, che vede nella sfida tra Manchester City e Chelsea il big match di giornata

0
121

Lo spettacolo della Premier League non si ferma mai e la 26ª giornata del massimo campionato inglese viene inaugurata dal match delle 13:30 tra Fulham e Manchester United. La squadra di Claudio Ranieri non se la passa bene (1V 4P nelle ultime cinque partite) e si trova a sette punti dalla zona salvezza. Lo United sotto la guida di Solskjaer è rinato e si trova attualmente in quinta posizione con 48 punti (4V 1N) ed una striscia di imbattibilità di 10 partite (9V 1N) di Premier. I Red Devils marciano spediti con la volontà di assicurarsi un posto nella prossima Champions League.

Il problema principale per la squadra di Craven Cottage rimane la difesa: i goal concessi in data odierna sono 55 al netto dei 25 realizzati. I londinesi in ben 13 occasioni hanno perso con due o più goal di scarto. Sergio Rico, numeri alla mano, è il secondo portiere che è stato chiamato più volte in causa in Premier. L’estremo difensore di Ranieri ha totalizzato ben 94 salvataggi e solo il Burnley ha salvato più conclusioni dallo specchio. Lo United non perde da 11 partite consecutive contro il Fulham e per ben sei volte sono stati tre o più goal a partita.

Il Liverpool di Jurgen Klopp è al momento secondo per differenza reti (Liverpool 56 GF, City 68 GF) e ha l’occasione di riportarsi in testa a +3 in caso di vittoria nella gara casalinga contro il Bournemouth. Periodo non facile per la squadra di Anfield che si trova all’interno della striscia peggiore a livello di rendimento in questa Premier League. Nelle ultime cinque partite ci sono state due sole vittorie, due pareggi ed una sconfitta. Questo momento di flessione ha portato alla perdita di cinque punti di vantaggio sul City secondo.

Una vittoria di fronte al pubblico di casa è obbligatoria per Klopp e soci. Il ruolino di marcia casalingo gode di tutti gli auspici favorevoli: il Liverpool in casa è ancora imbattuto (10V 2N). L’unica preoccupazione rimane il fatto di aver concesso all’avversario di segnare nelle ultime tre partite consecutive. I cinque goal concessi sono il 71.43% delle reti concesse in campionato nelle gare casalinghe questa stagione. Si prevede una partita ricca di emozioni sin da subito perché il Liverpool ha segnato entro i primi 30 minuti nelle ultime 5  partite ad Anfield. Il Bournemouth, per contro, ha invece concesso una rete nei primi 20 minuti nelle ultime sette partite disputate.

L’Arsenal di Emery affronta una delle avversarie più facili sulla carta di questa giornata. L’Huddersfield non vince dal 25/11/18 contro il Wolverhampton e in questo periodo ha raccolto otto sconfitte consecutive prima di guadagnare un punto nel pareggio con il Cardiff e poi altre tre sconfitte (1N 11P). Non è per niente incoraggiamento nemmeno il ruolino di marcia contro le prime sei in classifica (1V 0N 9P), con sei di queste gare senza goal segnati per gli uomini di Siewert. Negli ultimi 11 incontri di campionato i Terriers sono andati in svantaggio per nove volte e in nessuna occasione sono riusciti a pareggiare o ribaltare l’esito dell’incontro: sono 0 i punti recuperati dai 27 in palio.

Il main event della 26ª giornata di Premier League è senza ombra di dubbio Manchester City-Chelsea che si giocherà domenica pomeriggio alle 17:00. Gli uomini di Guardiola sono una macchina praticamente perfetta in questo 2019: 36 goal realizzati negli ultimi 10 match (9V 1N). Se la passa bene anche il reparto difensivo che ha concesso solo quattro goal e portato a casa per sette volte la porta di Ederson inviolata. I Citizens sono ovviamente primi per goal realizzati (68) e non si tratta sicuramente di una novità.

Il Chelsea si presenta all’Etihad forte della rotonda vittoria contro l’Huddersfield firmata dalle due spettacolari doppiette di Hazard e Higuain sommate alla rete di David Luiz con deviazione di Kachunga. I Blues sono quarti a quota 50 punti: una delle priorità di Maurizio Sarri è tenere la squadra di Abramovich tra le top 4 per poter partecipare alla prossima edizione della Champions League. Non sarà un compito facile perché il Manchester United è quinto a 48 punti e l’Arsenal è in scia a 47 punti.

Il Chelsea nonostante il periodo di forma non brillantissimo ha comunque raccolto quattro vittorie, un pareggio e solo due sconfitte negli ultimi sette match di Premier. I Blues devono migliorare il proprio rendimento lontano dalle mura di casa: contro le prime sette in classifica sono arrivate ben tre sconfitte quando si giocava in trasferta. Nello specifico, l’Etihad, è sempre stato un campo ostico per i londinesi. Il ruolino di marcia recita ben sette sconfitte dove ha segnato solo il City per cinque volte, due vittorie ed un pareggio nelle ultime 10 visite a Manchester.

La 26ª giornata si conclude con il classico monday night della Premier League che vede impegnate Wolverhampton e Newcastle nella splendida cornice del Molineux Stadium. I padroni di casa hanno qualche problema con i goal concessi nei match tra le mura amiche. Sono stati concessi ben 18 goal agli avversari. Il Newcastle si presenta con l’etichetta di squadra meno prolifica in trasferta con cinque gare senza reti segnate su 12 partite giocate fuori casa. Non a caso la squadra di Benitez vanta solo due vittorie lontano da St.James ottenute contro Burnley e Huddersfield.

IL PROGRAMMA
SABATO 9/2/19

13:30 Fulham-Manchester United

16:00 Crystal Palace-West Ham

16:00 Huddersfield-Arsenal

16:00 Liverpool Bournemouth

16:00 Southampton-Cardiff

16:00 Watford-Everton

18:30 Brighton-Burnley

DOMENICA 10/2/19

14:30 Tottenham-Leicester

17:30 Manchester City-Chelsea

LUNEDì 11/2/19

21:00 Wolverhampton-Newcastle

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here