Qualificazioni sudamericane Russia 2018: missione compiuta per l’Argentina, fuori il Cile

Un messi strepitoso rimonta l'iniziale svantaggio in Ecuador. Il Cile perde contro il Brasile già qualificato

0
132

Concluse anche le qualificazioni sudamericane al mondiale. I verdetti dell’ultima notte dicono Uruguay, Argentina e Colombia che seguono il Brasile in Russia, mentre il Perù dovrà passare per il playoff contro la Nuova Zelanda. Eliminato il Cile bi-campione del sudamerica. La “Roja” finisce in classifica a pari punti con il Perù ma con peggiore differenza reti.

MESSI TRASCINATORE

Nel match contro l’Ecuador già aritmeticamente eliminato, la serata non comincia nei migliori dei modi per l’Albiceleste. Il vantaggio dei padroni di casa dopo nemmeno un minuto, con Ibarra, sembra essere l’inizio di quella che sarà una serata storica in senso negativo per l’Argentina. Ci pensa però il solito Messi a levare le castagne dal fuoco: trova il pareggio 10 minuti dopo e la rete del sorpasso al 18′. Nella ripresa è sempre “la pulga” ad andare a segno, chiudendo il match e il discorso qualificazione al 62′.

CILE ELIMINATO

Il Brasile, ormai sicuro della qualificazione e del primo posto nel girone, ne rifila 3 al Cile eliminandolo. Tutte nella ripresa le marcature, aperte da Paulinho e chiuse dalla doppietta di Gabriel Jesus. I vincitori della Copa America del 2015 e 2016 eliminati per la peggiore differenza reti rispetto al Perù.

Cile eliminato

Era uno spareggio anticipato quello tra la “Blanquirroja” e la Colombia, le quali si dividono la posta. James Rodriguez porta in vantaggio gli ospiti al 56′, ma i padroni di casa, con la rete di Guerrero 20 minuti più tardi, evitano la sconfitta e si qualificano al playoff. A Novembre, per andare ai mondiali, il Perù dovrà avere la meglio nella doppia sfida contro la Nuova Zelanda.

CAVANI CAPOCANNONIERE

Butta la qualificazione il Paraguay: per come si erano messe le cose bastava una vittoria contro il Venezuela, ultima in classifica ed eliminata da tempo. Ma Yangel Herrera all’84’ segna la rete che regala la seconda vittoria nel girone alla “Vinotinto”, l’unica in trasferta, e gela il pubblico di Asunción.

Non fallisce invece l’Uruguay. Nonostante lo svantaggio iniziale nello scontro casalingo contro la Bolivia, con l’autorete di Gaston Silva, rimonta con Caceres, Cavani e Luis Suarez. La Bolivia accorcerà poi le distanze nel finale grazie ad un altro autogol, stavolta di Godin.

Con il goal di stanotte, Cavani ha realizzato la decima marcatura in queste qualificazioni sudamericane, diventandone capocannoniere.

Cavani capocannoniere delle qualificazioni sudamericane

Brasile – Cile 3-0
Ecuador – Argentina 1-3
Paraguay – Venezuela 0-1
Perù – Colombia 1-1
Uruguay – Bolivia 4-2

Brasile 41
Uruguay 31
Argentina 28
Colombia 27
Perù 26 (differenza reti +1)
Cile 26 (differenza reti -1)
Paraguay 24
Ecuador 20
Bolivia 14
Venezuela 12

playoff intercontinentale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here