Recap MLB: penultima settimana all’insegna dei record e delle eliminazioni

Nella penultima settimana di regular season Braves e Red Sox vincono le loro division, sette squadre vengono eliminate e vengono raggiunti diversi record

0
251

Questa settimana nella Major League Baseball i Braves e i Red Sox hanno vinto le rispettive division, Astros e Yankees si sono assicurate la qualificazione ai playoff e 7 squadre sono state matematicamente eliminate dalla corsa ai playoff. Vediamo nel dettaglio ciò che è successo, analizzando anche quello che accadrà settimana prossima, l’ultima di regular season.

AMERICAN LEAGUE – EAST DIVISION

I Boston Red Sox vincono solo 2 partite contro Yankees e Indians, ma arrivano a 105 vittorie, record di franchigia, ottenendo anche la matematica vittoria della division per la terza stagione di fila. I New York Yankees si sono assicurati sabato la wild card con una vittoria all’undicesimo inning contro gli Orioles. Sono diventati, inoltre, la sesta squadra della storia a battere più di 250 fuoricampo. Nota negativa l’infortunio patito dallo SS Didi Gregorius che lo costringerà probabilmente a saltare il resto della stagione.

Tampa Bay Rays sorprendentemente ancora in gioco per la wild card, ma solo matematicamente, perchè con 6,5 vittorie di distanza dovrebbero vincere tutti i match restanti, con Oakland che li perde tutti.

CLASSIFICA: Boston Red Sox (105-51) – New York Yankees (95-60, WC) – Tampa Bay Rays (87-68) – Toronto Blue Jays (71-85) – Baltimore Orioles (45-110)

 

Embed from Getty Images
 


AMERICAN LEAGUE – CENTRAL  DIVISION

I Cleveland Indians unici superstiti della division, con il titolo di division già assicurato, vincono 4 partite. Sono la prima squadra nella storia ad avere quattro lanciatori con almeno 200 strikeout ciascuno (Corey Kluber, Mike Clevinger, Carlos Carrasco e Trevor Bauer).

Anche i Minnesota Twins vincono 4 partite, ma sono fuori dai giochi da tempo, mentre le altre vincono tutte 2 partite.

CLASSIFICA: Cleveland Indians (87-68) – Minnesota Twins (72-83) – Detroit Tigers (63-93) – Chicago White Sox (61-94) – Kansas City Chiefs (54-102)

AMERICAN LEAGUE – WEST DIVISION

Questa settimana gli Houston Astros si sono assicurati la qualificazione ai playoff. La prossima settimana sancirà se lo faranno da campioni della division o da seconda wildcard. Ad oggi hanno un vantaggio di 4,5 vittorie sugli Oakland A’s che, come già detto, solo con una clamorosa debacle saranno fuori dai playoff a favore dei Rays.

I Seattle Mariners, d’altro canto, sono stati eliminati dalla rincorsa ai playoff nonostante la buona stagione.

CLASSIFICA: Houston Astros (98-57) – Oakland A’s (94-62, WC) – Seattle Mariners (85-70) – Los Angeles Angels (75-81) – Texas Rangers (66-89)

NATIONAL LEAGUE – EAST DIVISION

Gli Atlanta Braves, con uno sweep ai danni dei Philadelphia Phillies festeggiano la vittoria della divison ed eliminano proprio i Phillies dai playoff. Eliminati matematicamente questa settimana anche Washington Nationals e New York Mets, nonostante i record dei loro lanciatori. Giovedì Max Scherzer lancia il suo 285esimo strikeout della stagione, un record per la franchigia, mentre il giorno dopo Jacob deGrom registra la sua 23esima quality start consecutiva, record MLB.

CLASSIFICA: Atlanta Braves (88-68) – Philadelphia Phillies (78-77) – Washington Nationals (78-78) – New York Mets (73-83) – Miami Marlins (62-93)

Embed from Getty Images
 

NATIONAL LEAGUE – CENTRAL DIVISION

Chicago Cubs e Milwaukee Brewers vincono entrambe 4 partite, con i primi che conservano la vetta con un vantaggio di 2,5 vittorie sui rivali del Wisconsin, che rimangono prima wild card. A qualche settimana dal primo, Christian Yelich mette a segno un altro ciclo, sempre contro i Reds, diventando il terzo della storia ad averne segnati più di uno in una stagione e confermandosi tra i favoriti al titolo di MVP della conference.

Vincono 5 partite i St. Louis Cardinals, che ad oggi mantengono la seconda wild card e sono ancora in gioco per la vittoria della division. La prossima settimana incontreranno proprio Cubs e Brewers: da queste partite uscirà il verdetto finale di questa division.

I Pittsburgh Pirates, nonostante 4 vittorie settimanali, escono matematicamente dalla corsa ai playoff.

CLASSIFICA: Chicago Cubs (91-64) – Milwaukee Brewers (89-67, WC) – St. Louis Cardinals (87-69, WC) – Pittsburgh Pirates (78-76) – Cincinnati Reds (66-91)

NATIONAL LEAGUE – WEST DIVISION

I Los Angeles Dodgers si riprendono per l’ennesima volta la testa della division grazie alle 5 vittorie settimanali contro San Diego Padres e, soprattutto, Colorado Rockies, battuti 3 partite a 0. Questi ultimi si rifanno infliggendo lo stesso risultato agli Arizona Diamondbacks, eliminandoli dai playoff. Ora Colorado ha uno svantaggio di 1,5 vittorie sia dai Dodgers per il titolo di division, sia dalla wild card dei Cardinals.

Le serie della prossima settimana saranno ovviamente decisive, ed il calendario sorride ai Rockies, che incontreranno Phillies e Washington, squadre senza più pretese di playoff. I Dodgers se la vedranno con Diamondbacks e San Francisco Giants, che, seppur fuori anch’essi dalla contesa, saranno ben motivati dal cercare di eliminare gli arcirivali dalla postseason.

CLASSIFICA: Los Angeles Dodgers  (87-69) – Colorado Rockies (85-70)- Arizona Diamondbacks (79-77) – San Francisco Giants (72-84) – San Diego Padres (62-94)

Michele Santarelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here